Senza Filtri | Giorgina Pusceddu

La nuova rubrica di Centotrentuno.com, a cura di Silvia Cauli.

[KGVID]https://www.centotrentuno.com/wp-content/uploads/2020/05/Senza-Filtri-–-Giorgina-Pusceddu-Atelier-La-Parigina.mp4[/KGVID]

Era il 27 marzo quando Giorgina Pusceddu – titolare dell’Atelier La Parigina che si trova ad Elmas – ospite ai nostri microfoni di Linea 131 raccontava dell’iniziativa benefica Grazie. Un gesto di solidarietà tutta al femminile: 7 imprenditrici (oltre a Giorgina: Francesca Bruno, Marzia Ballarati, Ileana Concu, Laura Secci, Erica e Valentina Fadda) hanno deciso di elargire dei coupon contenenti degli sconti rivolti a tutto il personale sanitario che ambisce al matrimonio, con la proclamazione vincitrice che riceverà in premio, ovvero in regalo, l’intero matrimonio.

Dopo due mesi, Giorgina è nuovamente nostra ospite, per raccontarci l’evoluzione dell’iniziativa con delle coppie interessate che iniziano a chiedere informazioni, ma si lavora sia per le coppie riguardanti il personale sanitario e non, per il prossimo anno, questa primavera 2020 (ormai l’estate è alle porte) si chiude con la maggior parte dei matrimoni posticipati al 2021. Colpisce anche il settore wedding questo periodo storico difficile sotto diversi aspetti, “l’80% dei matrimoni del 2020, almeno per quel che riguarda me, sono stati posticipati al 2021” confessa la giovane imprenditrice, “per quanto riguarda il restante 20%, stiamo cercando di capire se sarà fattibile realizzarli o meno”, con queste parole Giorgina ci racconta la situazione attuale di dubbio che si vive che accomuna tutti i settori impegnati nella ripartenza della fase 2.

In questa intervista, ascolteremo il racconto di una delle tante imprenditrici che, oggi, si trova a dover lottare tutti i giorni con le incertezze e le difficoltà che la pandemia ha causato: tasse, aiuti che non arrivano, personale in cassa integrazione, sottolineando anche l’aspetto psicologico che gioca un ruolo non secondario, soprattutto in quelle coppie che non hanno preso bene il posticipare le proprie nozze. La giovane imprenditrice esplicitando quanto prevede il decreto riguardo allo svolgimento dei matrimoni, ma anche come sono le disposizioni in atelier riguardo alla scelta e prova degli abiti, ci presenterà  anche tantissime novità riguardo alle collezioni e l’organizzazione dei matrimoni per il prossimo anno, per iniziare a dare un tocco di “normalità” a questa quotidianità, che altro non è, l’inizio di una nuova vita.

Silvia Cauli

avatar
500