agenzia-garau-centotrentuno

Atletico Uri, Tirelli piace a tanti: anche Torres e Arzignano sul classe 2006

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Titolare quasi inamovibile alla prima stagione in Serie D, con tanto di convocazione nella Rappresentativa della Lega Nazionale Dilettanti per disputare, da protagonista, la Viareggio Cup. Per Domiziano Tirelli, portiere classe 2006 dell’Atletico Uri, quella appena conclusa è stata certamente una stagione più che positiva. Pilastro della formazione di mister Massimiliano Paba, nonostante i suoi 17 anni, l’ex Sant’Elena si è subito ambientato alla perfezione con la maglia dell’Atletico Uri diventando uno dei protagonisti della salvezza conquistata da Fadda e compagni. Un campionato importante che gli ha permesso di attirare l’attenzione di vari club di categorie superiori, ma l’Atletico Uri non vorrebbe privarsi del proprio estremo difensore così facilmente.

Situazione

Cresciuto nel settore giovanile del Cagliari, in stagione Tirelli ha totalizzato 31 presenze, incassando 38 reti e mantenendo la porta inviolata in 10 occasioni. Una stagione in crescendo che gli ha permesso di farsi notare da tanti club. La volontà dell’Atletico Uri è quella di averlo a disposizione per un’altra stagione, possibilmente trovando un club di Serie C che lo acquisti già da questa estate ma che lo lasci in prestito ai giallorossi per il campionato 2024-25. Su Tirelli si sono posati gli occhi della Torres – con le due dirigenze che hanno già avuto i primi contatti – e dell’Arzignano Valchiampo, società veneta che milita nel girone A di Serie C. Sull’estremo difensore 2006 però ci sarebbe anche l’Ilvamaddalena, neopromossa in Serie D, che avrebbe bussato alla porta dell’entourage del giocatore con un’offerta importante in vista della prossima stagione.

Andrea Olmeo

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti