Luna Rossa: “Le regate dell’ACWS sono posticipate”

L’America’s Cup World Series a forte rischio? Secondo il Team Emirates New Zealand e la stampa locale le regate di Cagliari non saranno disputate.

Aggiornamento delle 16:50 – Attraverso un comunicato ufficiale il Team Luna Rossa Prada ha proposto lo slittamento delle regate a Cagliari in un una nuova data. Di seguito il comunicato ufficiale:

“Per causa di forza maggiore – a seguito della dichiarazione di Pandemia CoViD19 da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e delle restrizioni imposte dai diversi governi – il COR 36 ha dovuto comunicare l’impossibilità di organizzare l’evento ACWS Sardegna – Cagliari (23-26 aprile) alla data prevista. Inoltre ha proposto al Defender lo spostamento dell’evento a nuova data. Il Defender ha pubblicato un comunicato in cui annunciava l’annullamento delle ACWS Sardegna – Cagliari senza menzionare la proposta di una nuova data dell’evento e, parallelamente, rifiutava la proposta del COR senza neppure discuterla. Il COR 36 si rivolgerà all’Arbitration Panel chiedendo di confermare lo spostamento delle ACWS Sardegna – Cagliari a nuova data”.

Ore 13:00 – La situazione sanitaria globale potrebbe far sì che anche il grande evento nelle acque del capoluogo sardo venga annullato: ad annunciarlo è uno dei team che dovrebbero partecipare alle regate, il Team New Zealand che attraverso un post sui social ha anticipato qualsiasi comunicato ufficiale che spetterebbe a Luna Rossa: “È abbastanza ovvio che l’evento ACWS Cagliari non sarà disputato- le parole della squadra Kiwi su Facebook-. Le squadre sono a colloquio per cercare una soluzione per cercare nuove soluzioni a causa della situazione globale COVID-19 / Coronavirus. Ci sarà un annuncio ufficiale a tempo debito”.

Negli scorsi giorni il Team Prada aveva comunicato di attendere l’evoluzione della crisi Coronavirus prima di prendere una decisione, confidando nelle misure eccezionali prese dal Governo italiano. È chiaro però che i viaggi verso la Sardegna dei team partecipanti (New Zealand, American’s Magic e INEOS Great Britain) sarebbero più che problematici a cavallo tra marzo e aprile. L’annullamento anche di questa manifestazione sarebbe veramente dannoso per la Sardegna e la città di Cagliari, che perderebbero così un’altra vetrina dopo quella della Coppa Davis di inizio marzo, quando gli incontri tra Italia e Sud Corea si disputarono a porte chiuse.

TAG:

Vela

avatar
500