agenzia-garau-centotrentuno

Pontedera-Olbia 2-2: per i bianchi è retrocessione in Serie D

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Ora o mai più. L’Olbia di Oberdan Biagioni, dopo la netta sconfitta casalinga per 3-0 contro il Pescara, è ad un passo dalla retrocessione in Serie D dopo quasi 9 anni di militanza in terza divisione. I bianchi galluresi cercheranno comunque di portare a casa i tre punti nel 37° turno del girone B di Lega Pro contro il Pontedera dell’ex Max Canzi, sperando nel contempo in un passo falso della Recanatese (quintultima della graduatoria impegnata contro il Gubbio), avendo così la possibilità di giocarsi all’ultima giornata contro la Spal quello che sarebbe a tutti gli effetti sarebbe un clamoroso accesso ai playout post season.

A cura di Fabio LoiSegui la diretta testuale della gara

Clicca qui per gli aggiornamenti

95′ – ⏱️Finisce qui all’Ettore Mannucci! L’Olbia è ufficialmente retrocessa in Serie D!

94′ – Ultime preghiere per l’Olbia che sembra ormai ad un passo dalla D.

93′ – Cerretti, Pontedera ad un passo dal 3-2! Colpo di testa in inserimento per il laterale di Canzi che non trova la porta.

92′ – Bene Arboleda in fase di copertura difensiva sul traversone portato da Cerretti dalla fascia destra.

91′ – ⏱️Concessi 4 minuti di recupero

90′ – Schiavone determinante nella lettura preventiva della manovra avversaria portata dal Pontedera sull’asse Ianesi-Perretta.

89′ – Nessuna delle due squadre sembra volersi accontentare del pareggio.

88′ – Pontedera in avanti con il cross al veleno di Ianesi, Fabbri di testa fa impennare palla, van Der Want esce con i pugni. Poi azione fermata per carica sul portiere.

87′ – Catania, chance Olbia! Botta forte ma troppo imprecisa per il numero 90 di Biagioni.

86′ – L’Olbia bassa come baricentro in questi minuti finali. Possesso palla per il Pontedera che però spreca tutto con un lancio che muore sul fondo.

85′ – Prima buona giocata dal suo ingresso per Ianesi che guadagna un’ottima punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore.

Brutte notizie per l’Olbia. Recanatese-Gubbio 2-2

84′ – Guadagna metri il Pontedera sulla corsia ma sbaglia Cerretti che consegna possesso e rimessa all’Olbia.

83′ – Delpupo completamente sparito dai radar in questo secondo tempo tra le fila del Pontedera.

82′ – L’Olbia prova ad organizzare gli assalti finali al Mannucci.

Dagli altri campi, la Recanatese sta perdendo 2-1 contro il Gubbio così come la Fermana contro la Juve Next Gen. Serve un gol all’Olbia per evitare la retrocessione in D.

81′ – Pontedera pericoloso con il colpo di testa micidiale di Cerretti, Van der Want salva sulla linea ma gioco fermo per carica sul portiere.

80′ – Buon sviluppo dell’Olbia, con Catania e Di Marcello che lavorano palla, quindi Fabbri che crossa ma sbaglia tutto.

79′ – Ganz cerca di dare la svolta al suo pomeriggio con una chilena da album Panini ma il centravanti di Canzi non trova la porta.

78′ – Primo tentativo di acuto offensivo per Selleri che cerca di farsi largo ma Scaringi è attento.

Problemi di crampi per Palomba che ha quindi alzato bandiera bianca.

76′ – 🔄 Ultimo cambio per l’Olbia – Scaringi rileva Palomba.

76′ – 🔄 Sostituzione per il Pontedera – Dentro Selleri al posto di Martinelli.

75′ – 🔄 Cambio nel Pontedera – Provenzano prende il posto di Ignacchiti.

74′ – L’Olbia prova a rendersi pericolosa con il classico palla dietro-palla avanti ma Vivoli legge tutto in uscita.

73′ – Prima giocata interessante per Di Marcello che viene trovato alla grande da Catania ma l’azione viene fermata per fuorigioco.

72′ – Fase di stallo in questa fase della gara, anche se è l’Olbia a cercare maggiormente di fare qualcosa in avanti.

71′ – 🔄Sostituzione per l’Olbia – Esordio tra i pro per Di Marcello che subentra a Biancu.

70′ – 🔄 Cambio per l’Olbia – Schiavone prende il posto di Mameli

69′ – Altra grande uscita in lettura per Fabbri che giganteggia sul centro-sinistra. Quindi Catania intercetta ma Espeche lo frena.

68′ – Il Pontedera lavora palla a sinistra con Benedetti che cerca Ianesi ma l’esterno offensivo granata dettava un movimento interno e non sulla corsia.

67′ –  Giro palla offensivo per il Pontedera, che spinge con capitan Espeche ma il suo traversone termina direttamente sul fondo.

66′ – Insiste l’Olbia in fase offensiva con la botta di Nanni che viene respinta dalla difesa del Pontedera.

65′ – 🔄 Terzo cambio per il Pontedera – Ianesi prende il posto di Lombardi.

64′ –  Iniziativa solitaria per un Catania ispirato che guadagna l’out anche se c’era Dessena aperto a sinistra.

63′ – Forcing Pontedera con l’avanzata di Cerretti sul settore di destra, ma Catania si sacrifica anche in fase difensiva, guadagnando pure l’out.

62′ – Grande azione dell’Olbia con l’inserimento perfetto per tempismo di Biancu che poi non se la sente di toccare con la punta verso Nanni che era completamente solo.

61′ – Come nel primo tempo, il Pontedera fa possesso e attende il forcing dell’Olbia.

60′ – Ci prova l’Olbia con il lancio dalle retrovie a cercare la corsa di Nanni che lotta ma meglio di lui fa Espeche in copertura.

59′ – Biancu, occasione Olbia! Prima Catania perde il tempo per calciare, scarico all’indietro per il destro fuori bersaglio del 21 ex Cagliari!

58′ – 🔄 Doppio cambio per il Pontedera – Fuori Ambrosini e Peli, dentro Cerretti e Ganz.

57′ -Prova a spingere il Pontedera con Perretta che cerca il cross ma viene murato in out.

56′ – Delpupo prova ad accendere la luce per il Pontedera, guadagnando anche la rimessa laterale. Sugli sviluppi, punizione per i granata.

55′ – Dieci minuti di autentica apnea per il Pontedera che per ora non si è ancora visto in questo secondo tempo.

54′ – Altra giocata importante per Nanni, che è entrato molto bene in partita con anche l’assist per il gol di Catania.

53′ – Partenza di secondo tempo incoraggiante per la squadra di Biagioni che ha ripreso la gara.

Grande triangolazione tra l’ex Novara e Nanni, destro sotto al sette e primo centro in maglia gallurese per Catania che fa 2-2.

52′ – ⚽ Catania! Lorenzo Catania! Che giocata dell’Olbia! Di nuovo parità al Mannucci!

51′ – Avvio di secondo tempo promettente per l’Olbia che ovviamente è obbligata a riprendere quanto prima il pari.

50′ – Biancu, Olbia vicina al 2-2! Gran botta velenosa dell’ex Cagliari che per poco non trova il pari!

49′ – Nanni, chance Olbia! Ottimo il triangolo chiesto dal sammarinese che calcia di sinistro da posizione defilata, facile la parata di Vivoli.

48′ – Ancora Olbia in avanti con il movimento ad aprirsi sulla sinistra di Catania che crossa dentro: Espeche allontana la minaccia.

47′ – Prima giocata dal suo ingresso in campo per Nanni che conquista il primo angolo della ripresa per l’Olbia.

46′ – Primo effettivo giro palla per il Pontedera, che manovra con i suoi tre difensori centrali.

Primo possesso della ripresa per il Pontedera

Si riparte! Inizia il secondo tempo tra Pontedera e Olbia!

17.35 – Squadre di nuovo in campo al Mannucci. Nell’Olbia pronto il secondo cambio di giornata con l’ingresso di Nanni al posto di Scapin.

17.24 – In virtù di questo parziale negativo e visti i risultati dagli altri campi, l’Olbia sarebbe matematicamente in Serie D con un turno d’anticipo.

17.23 – L’Olbia a due facce alla fine del primo tempo al Mannucci contro il Pontedera dell’ex Canzi. Ottima la partenza dei galluresi di Biagioni con il primo centro in campionato di Fabbri sul corner di Biancu dalla destra. Bene i bianchi anche sotto il profilo dell’atteggiamento ma disattenti in fase di copertura nelle due vere occasioni che portano alla rimonta dei granata padroni di casa, prima con Delpupo al 21′ e poi con il gol (che probabilmente era più un cross alto e teso) abbastanza fortunoso di Ambrosini al 43′ (con un Van der Want poco efficace).

47′ – ⏱️Fine primo tempo al Mannucci! Olbia sotto 2-1 contro il Pontedera.

46′ – ⏱️Concesso 1 minuto di recupero

45′ – Siamo entrati nell’ultimo minuto del primo tempo.

44′ – Proteste dalle tribune del Mannucci per una rimessa che Arboleda voleva per sé e per l’Olbia poco oltre la metà campo.

Il numero 7 riceve da sinistra, vede Van der Want disattento e fuori dai pali e lo beffa, non si sa quanto volontariamente, per la rete che vale il 2-1. Primo gol tra i pro per il prodotto del vivaio del Genoa.

43′ – ⚽ Ambrosini! Con un arcobaleno incredibile e fortunato il Pontedera passa in vantaggio!

Sul proseguo dell’azione, ancora Catania in azione di sfondamento. Poi proteste veementi per un fallo di mano che però non viene ravvisato.

42′ – Altra giocata importante per Catania che sfonda partendo da sinistra, altro dribbling e altro sinistro che stavolta viene smorzato.

40′ – Il Pontedera ci prova anche con i lanci lunghi. Qui capitan Espeche prova a pescare la corsa di Perretta ma l’esterno non ci arriva.

39′ – Possesso palla nella metà campo offensiva avversaria per il Pontedera ma non ci sono spazi per la squadra di Canzi che è costretta a tornare indietro.

38′ – Catania, grande giocata dell’ex Novara! Il 90 di Biagioni punta da sinistra, mette a sedere l’avversario, sinistro forte e palla alta!

37′ – Altra chiusura difensiva di un Arboleda particolarmente concentrato. Tra i migliori il terzino nelle fila dell’Olbia.

36′ – 🔄 Primo cambio per l’Olbia – Finisce la gara d’esordio di Ricceri e al suo posto ecco Dessena.

35′ – Possesso palla ragionato per l’Olbia che cerca di conquistare qualche metro per impostare la manovra.

34′ – Buona chiusura difensiva per Fabbri che legge bene l’azione. Bene ancora una volta il 27 dell’Olbia.

33′ – Ottimo recupero di Arboleda in forcing, quindi ripartenza in velocità del terzino dell’Olbia ma è Peli a recuperare bene al suo stesso errore.

32′ – Corner per il Pontedera, con la traiettoria di Benedetti che viene deviata in rimessa laterale dalla difesa dell’Olbia.

Dagli altri campi: Recanatese-Gubbio 1-1

31′ – Scapin viene richiamato dall’arbitro dopo un fallo in fase d’attacco. Non è d’accordo, per usare un eufemismo, il 67 gallurese.

30′ – Il Pontedera lavora sugli esterni ma i ragazzi di Canzi peccano di attenzione sull’asse Benedetti-Ambrosini.

29′ – Palomba, chance Olbia! Sul cross di Biancu, stacca l’ex capitano del Cagliari Primavera che manda a lato!

28′ – Buon giro palla dell’Olbia da sinistra verso destra, con Catania che riceve e punta Ambrosini: sarà corner per la squadra di Biagioni.

27′ – Delpupo, dopo un inizio di gara un po’ in ombra, sta trovando sempre più fiducia e spazio tra le fila del Pontedera.

26′ – Ci prova l’Olbia con il movimento ad aprirsi a ventaglio di Catania che studia lo scenario e mette dentro ma l’area di rigore è deserta di giocatori galluresi e Vivoli la fa sua con calma.

25′ – Ottima uscita dell’Olbia in mezzo al traffico. Con personalità la squadra di Biagioni che poi non velocizza la manovra.

24′ – Buona trama almeno nelle intenzioni per l’Olbia ma Arboleda si vede che non è un rifinitore e infatti sbaglia tutto.

23′ – Dopo il gol subito e il rischio di prendere anche il sorpasso, l’Olbia prova a rigettarsi in avanti ma il Pontedera recupera e riparte.

22′ – Delpupo, che giocata galattica dell’ex Cagliari! Gran numero con dribbling annesso per il 20, ancora Palomba al bar, sinistro a giro e palla di nulla fuori

Dal lancio di Espeche, controllo e rifinitura di Perretta, quindi Delpupo controlla, manda al bar Palomba, prova il destro e fa 9 in campionato.

21′ – ⚽Delpupo! Eccolo l’acuto dell’italo-argentino! Pareggio del Pontedera!

20′ – Giocata troppo elaborata, nonostante i notevoli mezzi a disposizione per Delpupo che regala il possesso e la rimessa all’Olbia.

19′ – Ottima azione per pulizia palla e scarico della stessa per Mameli che prende i complimenti dalla sua panchina.

18′ – Tanta intensità per l’Olbia che continua a chiudere le linee di passaggio in posizione centrale.

17′ – Delpupo, primo acuto dell’italo-argentino! Conclusione dalla distanza per l’ex Cagliari che non trova impreparato Van der Want.

16′ – Proteste dalle tribune del Mannucci per un intervento falloso di Arboleda. Voleva il giallo per fallo tattico il pubblico di fede granata.

15′ – Ci prova il Pontedera con Ambrosini che viene dentro al campo ma il suo tocco d’esterno non trova Peli che scivola e perde grip.

14′ – Gioco interrotto al Mannucci, con Scapin che è rimasto a terra dolorante dopo un contrasto precedente.

Dagli altri campi: Recanatese-Gubbio 0-1 (13′ rig. Di Massimo)

13′ – Controffensiva dell’Olbia con la sventagliata lunga in direzione di Arboleda, rischiano tanto Martinelli e Vivoli ma alla fine il portiere classe ’01 la fa sua.

12′ – Lombardi, chance Pontedera! Con un po’ di fortuna, Delpupo trova l’altro ex del Cagliari che però non trova la porta.

11′ – Tanta attenzione alla fase di possesso per il Pontedera, che comunque sta facendo fatica nel trovare i suoi uomini di maggiore qualità.

10′ – Manca un po’ di velocità nella manovra del Pontedera in questa fase. Olbia molto concentrata in questo avvio di gara.

9′ – Buona manovra dell’Olbia, con Catania che si muove in posizione centrale, crolla a terra l’ex Novara ma per il sig. Viapiana non c’è fallo.

8′ – Primo effettivo dialogo tra gli attaccanti per l’Olbia, con Scapin che cercava Ricceri ma la palla termina in out.

7′ – Se il Pontedera cerca il possesso ragionato, l’Olbia lavora invece sull’intensità di gioco in mezzo al campo.

6′ – Giro palla per il Pontedera che dopo un discreto avvio si ritrova a inseguire in virtù del gol segnato da Fabbri.

Colpo di testa vincente per il nunero 27 di Biagioni che fulmina Vivoli e segna il suo primo gol in campionato sul corner di Catania.

5′ – ⚽Fabbri! Filippo Fabbri! Al primo affondo l’Olbia passa in vantaggio al Mannucci!

4′ – Primo angolo della gara anche per l’Olbia dopo l’incursione centrale provata da Biancu. Dalla bandierina va Catania.

Sugli sviluppi del corner di Benedetti, Van der Want fa suo il pallone in presa senza problemi.

3′ – Primo angolo della gara per il Pontedera, lo conquista Delpupo, che è stato chiuso da Fabbri, che rinveniva da dietro sull’argentino.

2′ – Il Pontedera, già in avvio, cerca la ricerca degli esterni alti. Qui Ambrosini controlla ma lo fa con un braccio. Possesso per l’Olbia.

1′ – Primo vero possesso palla per il Pontedera che fa girare palla con i suoi difensori.

Primo possesso della gara per l’Olbia

Si parte all’Ettore Mannucci! Inizia Pontedera-Olbia!

16.30 – Prima del match, verrà osservato un minuto di silenzio per ricordare Mattia Giani, il giocatore del Castelfiorentino scomparso per un malore in campo.

16.28 – Squadre in campo all’Ettore Mannucci. Guida il corteo il sig. Viapiana della sezione di Catanzaro. Pontedera in classico completo granata, Olbia in tenuta bianca.

16.21 – All’andata, la gara del Nespoli fu a senso unico, con il successo del Pontedera per 3-0 sul campo dell’Olbia, guidato all’epoca da Marco Gaburro.

16.17 – Durante l’intervallo del match tra Pontedera e Olbia, ci sarà la premiazione del Futsal Pontedera, che ha conquistato recentemente una storica promozione in A2.

16.09 – A livello di precedenti, è la prima volta che Pontedera e Olbia incrociano i propri cammini con il direttore di gara odierno, ovvero Felipe Salvatore Viapiana.

16.05 – Felipe Salvatore Viapiana della sezione di Catanzaro è il direttore di gara designato per il match del Mannucci tra Pontedera e Olbia. Il fischietto calabrese sarà coadiuvato dagli assistenti Stefano Peletti della sezione di Crema e Alessandro Gennuso della sezione di Caltanissetta. Il quarto ufficiale sarà il sig. Giuseppe Scarpati della sezione di Formia.

16.01 – Prima del match tra Pontedera e Olbia ci sarà un giro di campo di una rappresentanza di Vespisti come chiusura cittadina dei Vespa World Days 2024.

15.58 – L’Olbia è obbligata a fare risultato a casa dell’ex Canzi ma avrà anche occhi e corecchie sul Barbetti di Gubbio, dove giocherà la Recanatese.

15.57 – Quali sono le chiavi della sfida del Mannucci tra Pontedera e Olbia? Qui il focus a cura di Andrea Finiu.

15.55 – La gara del Mannucci è la più importante della stagione dell’Olbia, che però ha deciso di rimanere in silenzio stampa. Qui il nostro approfondimento.

15.45 – Stati d’animo diversi per le due squadre in vista del match del Mannucci. Il Pontedera  è reduce dallo 0-0 nello scontro diretto in chiave playoff contro il Gubbio mentre l’Olbia ha perso nettamente per 3-0 tra le mura amiche del Bruno Nespoli contro il Pescara.

15.44 – Rotazioni ragionate per Max Canzi, ex di turno, nel Pontedera. Ne cambia quattro, mantenendo il 3-4-2-1, il tecnico granata rispetto alla sfida contro il Gubbio. In difesa, Calvani prende il posto di Guidi, Ambrosini rileva Angori sulla fascia sinistra, Lombardi (ex anche del Cagliari) sulla trequarti insieme a Delpupo a sostenere Peli in un attacco mobile e senza riferimenti. Tante assenze, invece, per l’Olbia di Biagioni. Out per infortunio Rinaldi e Motolese, il tecnico dell’Olbia deve rinunciare anche agli squalificati Montebugnoli, Ragatzu e Bianchimano. A livello di scelte, squadra molto giovane per l’Olbia, che schiera per la prima volta tra i pro anche il giovane Ricceri al fianco di Scapin.

FORMAZIONI UFFICIALI

Pontedera (3-4-2-1): Vivoli; Calvani, Martinelli, Espeche; Perretta, Ignacchiti, Lombardi, Ambrosini; Delpupo, Benedetti; Peli. A disposizione: Lewis, Busi, Gagliardi, Petrato, Ianesi, Guidi, Cerretti, Selleri, Provenzano, Salvadori, Ganz. Allenatore: Max Canzi

Olbia (3-5-2): Van der Want; Palomba, Bellodi, Fabbri; Arboleda, Mameli, Zanchetta, Biancu, Catania; Ricceri, Scapin. A disposizione: Fraraccio, Zallu, La Rosa, Dessena, Schiavone, Boganini, Nanni, Scaringi, Gennari, Di Marcello, Iobbi, Petrone. Allenatore: Oberdan Biagioni

15.40 – Amiche ed amici sportivi di Centotrentuno, buon pomeriggio e bentrovati con la Serie C. Questa è Pontedera, stadio Ettore Mannucci, questa è Pontedera-Olbia, trentasettesimo turno del girone B, alle porte del Paradiso o dell’Inferno.

TAG:  Olbia Serie C
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti