agenzia-garau-centotrentuno

Dinamo | Fiducia e playoff, per le Women ora è il momento della verità

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Bagarre sempre più serrata per la Dinamo Women di Antonello Restivo all’indomani della sconfitta rimediata per 81-63 sul campo della Virtus Bologna. Una sfida che ha visto le sassaresi combattere per due quarti e che, a causa della maggiore qualità e profondità del roster delle Vu Nere, si è conclusa con una sconfitta che lancia il Banco in una corsa all’ultimo per agganciare un posto nei playoff.

Mente e corpo

Che il cambio di passo, sia a livello atletico che mentale, da parte delle Women ci sia stato è sotto gli occhi di tutti. La squadra vista all’inizio del 2024 è solo una lontana parente di quella scesa in campo negli ultimi appuntamenti della regular season. Un gruppo che gioca di più sulla scia delle emozioni, divertendosi e facendo divertire. Una squadra che ha ripreso coscienza del proprio potenziale e ha mostrato nuovamente il carattere delle grandi imprese europee di questa stagione. Una ritrovata fiducia che però non è bastata a superare l’ostacolo Bologna, con Zandalasini e compagne abili nel dare lo sprint decisivo nel terzo quarto per indirizzare la gara in proprio favore. Una maggiore intensità da parte delle bolognesi che ha privato Sassari di una delle sue armi principali come le soluzioni dall’arco – con il 5/20 fatto registrare da oltre la linea dei 6,75 – che ha pesato sull’entrata in ritmo delle tiratrici biancoblù.

Futuro

Le ragazze hanno fatto un’altra buona prestazione, di fronte a noi ci sono due finali da giocare. Le due gare più importanti della stagione, dovremo affrontarle con una carica agonistica importante”, questa l’analisi di coach Restivo, a margine del match contro Bologna, sul prossimo futuro che attende le sassaresi. Un calendario che metterà di fronte alla Dinamo prima Faenza, con la gara in programma domenica 14 aprile alle ore 18.00 al PalaSerradimigni, poi lo scontro diretto contro San Martino di Lupari, fuori casa sabato 20 alle 20.30. Una sfida quella contro le giallonere che, classifica alla mano, con ogni probabilità varrà più dei due punti canonici in palio. Una corsa a tre per gli ultimi due posti disponibili per le Final Eight che, al momento, vede San Martino di Lupari e Roma appaiate al 7° e all’8° posto a quota 18 punti – a pari punti con la Dinamo 9ª -, ma con una gara ancora da recuperare, rispettivamente contro Venezia (il 10 aprile) e Schio (17 aprile). Per le Women è arrivato il momento della verità, due settimane decisive in cui dare il massimo, da giocare con il coltello tra i denti non solo per bissare la qualificazione alle Final Eight Scudetto, ma in particolare per dimostrare a tutti che Sassari non è stata solamente la rivelazione della scorsa stagione.

Andrea Olmeo

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti