agenzia-garau-centotrentuno
Lorenzo Basciu, attaccante del Carbonia | Foto Facebook Carbonia Calcio

Eccellenza | I migliori 5 giovani della stagione pronti al grande salto

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Stagione dopo stagione, il campionato di Eccellenza mette in vetrina tanti giovani interessanti, alla loro prima esperienza nel mondo dei grandi. E anche la stagione 2023-2024 non è stata da meno. Ecco, quindi, che è possibile delineare la top 5 dei migliori prospetti della categoria, prendendo in considerazione, in particolare, i giocatori nati dal 1° gennaio 2003 in poi, i cosiddetti “fuoriquota”.

La Top 5

Samuele Truddaiu (Tempio): il portiere classe 2005, alla prima esperienza nel campionato di Eccellenza, è stato una piacevolissima sorpresa. Salito di categoria dopo aver disputato il campionato di Promozione con il Luogosanto, ha fin da subito conquistato la titolarità, sfornando prestazioni molto convincenti che hanno aiutato il Tempio a mantenere un rendimento alto e battagliando fino a metà marzo con l’Ilvamaddalena, vincitrice poi della competizione. Qualche piccolo acciacco a fine stagione ha rallentato la crescita, con la prossima stagione che sarà un’annata importante per l’estremo difensore.

Lorenzo Basciu (Carbonia): non potevamo non menzionare ancora una volta l’attaccante del Carbonia, che con i suoi 12 gol ha consentito alla squadra mineraria di centrare la salvezza nella sfida playout contro la Tharros. In coppia con Omoregie e supportato ottimamente da Porcheddu, il classe 2004 ha abbinato quantità e qualità, determinanti soprattutto nel finale di stagione per la sua squadra. Tutte caratteristiche che hanno permesso al Carbonia un recupero molto veloce in classifica garantendo ai minierari la permanenza nel massimo campionato regionale.

Federico Tanda (Ossese): classe 2004, prima stagione all’Ossese e quindi prima stagione in Eccellenza, l’ex Oschirese è entrato da subito nei meccanismi della squadra di Fadda, un centrocampista totale sia in fase difensiva che in quella offensiva, realizzando 4 gol molto importanti per la stagione della sua squadra. Giocatore insostituibile nelle dinamiche dei bianconeri, il giovane centrocampista sarà senza dubbio uno dei profili da tenere d’occhio nel prossimo futuro. Ma il presente è tutto focalizzato sugli spareggi nazionali per la serie D, con Tanda che si candida per essere uno dei giocatori decisivi in questa fase del campionato.

Giovanni Tugulu (Li Punti): attaccante classe 2005, proveniente dalla squadra Primavera della Torres, il prodotto del settore giovanile del Cagliari è diventato, nella seconda parte di stagione, un giocatore insostituibile per mister Salis, che lo ha messo in campo ben 17 volte, 11 delle quali da titolare. E Tugulu ha risposto subito presente, con ben 5 gol alla sua prima esperienza in prima squadra. Niente male per un giocatore di appena 19 anni. La sua annata è una ulteriore dimostrazione di quanto, approcciando nel modo giusto e aspettando la propria occasione, le soddisfazioni possano arrivare.

Andrea Manca (Villasimius): ultimo ma non per importanza il trequartista classe 2003 del Villasimius è stato l’arma in più della squadra sarrabese. Con le sue giocate di qualità ha trascinato i compagni verso la finale playoff contro l’Ossese. Quella di quest’anno è stata la sua stagione migliore in termini realizzativi, con 5 gol segnati. Il giocatore ex Atletico Uri è arrivato finalmente alla maturità, ma sappiamo che i margini di miglioramento sono ancora tanti e potenzialmente può essere ancora più decisivo.

Stefano Piras

TAG:  Eccellenza
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti