agenzia-garau-centotrentuno
Barella-Inter-Porto-Champions-League-22-02-2023

Sardi On The Road | Assist in Champions per Barella, in gol Chessa e Cappai

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Ventiquattresima puntata stagionale di “Sardi On The Road”, la rubrica di Centotrentuno che vi porta alla scoperta dei giocatori sparsi nei vari campionati nazionali (dalla Serie A alla D) e all’estero.

IMPORTANTE! Segnalate sulle nostre pagine social eventuali giocatori mancanti all’interno della presente lista.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter): il 26enne centrocampista nerazzurro è stato schierato dal 1’ minuto dal tecnico Simone Inzaghi – giocando 90’ – nel match interno vinto 3-1 a San Siro contro l’Udinese. L’ex Cagliari viene confermato titolare – disputando tutti i 90’ – anche nella sfida d’andata degli ottavi di finale di Champions League vinta per 1-0 a San Siro contro il Porto e fornisce l’assist per il gol vittoria di Romelu Lukaku all’86’.

Nicola Murru (Sampdoria): il numero 29 blucerchiato è subentrato al 45’ al posto di Tommaso Augello nella sfida persa in casa per 2-1 a Marassi contro il Bologna.

Salvatore Sirigu (Fiorentina): ancora panchina con la maglia della Viola per il 36enne portiere de La Caletta. Il tecnico gigliato, Vincenzo Italiano, gli ha preferito Pietro Terracciano sia nell’andata degli spareggi playoff di UEFA Conference League all’Estádio Municipal contro il Braga (match vinto dai gigliati per 4-0) sia nel derby casalingo di campionato all’Artemio Franchi contro l’Empoli (terminato 1-1).

 

SERIE B

Andrea Carboni (Venezia): il numero 44 lagunare della formazione allenata da Paolo Vanoli, in prestito dal Monza e con un passato nel Cagliari, ha giocato titolare per 90 minuti nel match esterno pareggiato 1-1 all’Arena Garibaldi contro il Pisa.

Dario Del Fabro (Cittadella): l’ex centrale difensivo tra le altre di Cagliari, RFC Seraing e ADO Den Haag non è stato convocato – causa attacco influenzale – dal tecnico Edoardo Gorini per la sfida vinta in casa per 3-2 al Piercesare Tombolato contro la Reggina.

Alessandro Lai (Cosenza): il numero 12 rossoblù non è stato convocato dal tecnico William Viali per il match casalingo pareggiato 0-0 allo Stadio Gigi Marulla contro il Südtirol. 

Mauro Vigorito (Como): dodicesima panchina stagionale per il 32enne estremo difensore dei Lariani, rimasto fuori dalle rotazioni del tecnico Moreno Longo nel match pareggiato fuori casa per 1-1 allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara contro la Spal.

Aldo Florenzi (Cosenza): il numero 34 rossoblù non è stato convocato per infortunio (al ginocchio, accusato nella sfida contro il Parma n.d.r.) nel match pareggiato 0-0 in casa al San Vito-Gigi Marulla contro il Sudtirol. “Florenzi sta facendo riabilitazione totale. È una situazione che potrebbe risolversi in poco tempo, ma faccio fatica a parlare dei tempi di recupero”, ha dichiarato l’allenatore dei calabresi, William Viali, in conferenza stampa di vigilia, spiegando la situazione del talento classe 2002.

Antonio Caracciolo (Pisa): quinta panchina consecutiva per il 32enne difensore centrale nerazzurro dal suo ritorno dopo l’infortunio al legamento crociato. Il numero 4 dei toscani è infatti rimasto fuori dalle rotazioni del tecnico Luca D’Angelo nella gara pareggiata 1-1 in casa all’Arena Garibaldi contro il Venezia.

Giuseppe Mastinu (Pisa): il numero 18 nerazzurro, tornato a disposizione dopo aver saltato per squalifica la trasferta del Granillo contro la Reggina, è rimasto in panchina nella sfida casalinga pareggiata 1-1 all’Arena Garibaldi contro il Venezia.

 

ESTERO

Nicholas Pennington (Wellington Phoenix): il numero 13 dei The Nix è rimasto in panchina nel match vinto fuori casa per 3-0 allo York Park di Launceston contro il Western United.

Francesco Riehle (Völser SV): la Tiroler Liga, campionato dove milita la formazione del terzino italo-tedesco, tornerà in campo il 18 marzo 2023 in casa contro il SK St. Johann.

Alessandro Marongiu (UMass Lowell River Hawks): il numero 10 del roster di Kyle Zenoni conclude la sua stagione con 264 minuti giocati (l’ultima gara disputata il 22/10 contro il Bryant).

Alessio Allegria (Belisia Bilzen): il numero 13 degli Sky Blues è subentrato al 45’ al posto di Edwin Wang nella gara casalinga persa 2-0 al Norbert Beulsstadion contro il Berchem Sport.

Giammarco Schirru (Glacis United): il 19enne mediano celeste-granata, con un passato nel Cagliari Primavera, è rimasto in panchina nel match perso in casa per 1-0 in Rock Cup al Victoria Stadium contro il Mons Calpe SC.

 

SERIE C

Salvatore Burrai (Pordenone, A): il capitano neroverde, schierato titolare dal tecnico Domenico Di Carlo, ha giocato per 90 minuti nel match vinto 2-0 in trasferta allo Stadio Briamasco contro il Trento.

Daniele Giorico (Pordenone, A): il numero 5 dei Ramarri, con un passato alla Triestina oltre che nelle giovanili del Cagliari, non è stato convocato causa squalifica per la gara vinta in trasferta per 2-0 allo Stadio Briamasco contro il Trento.

Andrea Cocco (Albinoleffe, A): il numero 19 dei Seriani, allenati da Giuseppe Biava, è subentrato al 45’ al posto di Davide Rosso nella gara persa fuori casa per 5-1 allo Stadio Tommaso Dal Molin contro l’Arzignano. Tale sconfitta è costata la panchina allo stesso Biava, esonerato il 21 febbraio e sostituito da Claudio Foscarini.

Luca Gagliano (Padova, A): il 22enne attaccante biancoscudato, cresciuto nel Cagliari, è rimasto in panchina nel derby del Triveneto pareggiato 1-1 allo Stadio Euganeo contro la Triestina.

Riccardo Ladinetti (Pontedera, B): il numero 8 granata non è stato convocato – causa squalifica – dall’allenatore Max Canzi per il match perso fuori casa per 1-0 allo Stadio Nicola Tubaldi contro la Recanatese.

Nicholas Izzillo (Pontedera, B): il centrocampista ex Pisa, classe 1994, è rimasto fuori dalla lista dei convocati – causa attacco influenzale – per la sfida poi persa fuori casa per 1-0 allo Stadio Nicola Tubaldi contro la Recanatese.

Mattia Muroni (Reggiana, B): il numero 21 dei Granata, con un passato nelle giovanili del Cagliari e nell’Olbia, non è stato convocato – causa infortunio alla schiena – dal tecnico Aimo Diana per il derby poi vinto fuori casa per 2-1 al Dino Manuzzi contro il Cesena.

Davide Arras (Gubbio, B): il numero 51 rossoblù è stato mandato in campo al 72’ dal vice allenatore Domenico De Simone (in panchina per la squalifica di mister Piero Braglia) al posto di Federico Vázquez nel match pareggiato 0-0 in casa allo Stadio Pietro Barbetti contro il Fiorenzuola.

Salvatore Boccia (Turris, C): il 21enne difensore centrale dei Corallini, di proprietà del Cagliari, è stato schierato dal 1’ minuto dal tecnico Gaetano Fontana – giocando 90 minuti – nel match interno perso 1-0 allo Stadio Amedeo Liguori contro il Potenza.

Jacopo Desogus (Pescara, C): il numero 21 del Delfino, di proprietà del Cagliari, non è stato convocato dal tecnico Alberto Colombo – a causa del protrarsi dell’infiammazione agli adduttori – per la sfida pareggiata in casa per 1-1 all’Adriatico contro il Giugliano.

Riccardo Daga (Messina, C): il 23enne estremo difensore biancoscudato non è stato convocato per la gara pareggiata 0-0 in casa allo Stadio Franco Scoglio contro la Fidelis Andria.

Francesco Bombagi (Catanzaro, C): il numero 10 giallorosso, dopo 6 gare di fila di assenza causa pubalgia, è tornato nell’elenco dei convocati del tecnico Vincenzo Vivarini – squalificato e sostituito dal vice Andrea Milani – per il match vinto in casa per 6-0 allo Stadio Nicola Ceravolo contro il Monopoli. L’ex Teramo è rimasto in panchina per tutti i 90 minuti.

Riccardo Idda (Virtus Francavilla, C): il 34enne capitano biancoceleste è stato schierato titolare – giocando 75 minuti prima di essere sostituito da Roberto Pierno – dal tecnico Antonio Calabro nel match casalingo perso per 2-1 alla Nuovarredo Arena contro il Crotone.

Francesco Dettori (Picerno, C): il 39enne play-maker rossoblù non è stato convocato per la sfida interna vinta per 1-0 allo Stadio Comunale Donato Curcio contro il Latina.

 

SERIE D

Antonio Mesina (Sanremese, A): il numero 24 dei Matuziani non è stato convocato causa infortunio nella gara vinta 1-0 fuori casa allo Stadio Fausto Coppi contro il Derthona.

Tommaso Spanu (Vado, A): il 20enne terzino sinistro rossoblù è stato schierato titolare dal tecnico Marco Didu – giocando per 70 minuti prima di essere sostituito da Lorenzo Casazza – nel match casalingo vinto per 1-0 allo Stadio Ferruccio Chittolina contro il Stresa.

Niccolò Cabras (PDHAE, A): il 21enne portiere dei Leoni, dopo un lungo infortunio, è tornato a disposizione del tecnico Lorenzo Parisi in occasione del match perso 1-0 in casa al Comunale di Montjovet contro il Bra. L’estremo difensore Orange è rimasto in panchina per 90 minuti.

Fabio Fredrich (Breno, B): il numero 28 granata, classe 2002, dopo 4 esclusioni di fila dall’elenco dei convocati, è tornato a disposizione – in panchina – nella gara vinta in casa per 1-0 allo Stadio Carlo e Filippo Tassara contro il Città di Varese.

Mario Chessa (Arconatese, B): il 29enne esterno offensivo blu oro è stato tra i protagonisti della squadra allenata da mister Giovanni Livieri nel roboante successo esterno per 4-0 allo Stadio Comunale contro il Sona. L’ex Castellanzese ha giocato titolare per 80 minuti – prima di essere sostituito da Abdalaye Fall – e ha segnato il gol del momentaneo 2-0 al 16’ del primo tempo.

Riccardo Doratiotto (Città di Castello, E): il 23enne fantasista biancorosso, ex tra le altre di Cagliari e Olbia, ha giocato titolare per 56 minuti – prima di essere sostituito da Mattia Trovato – nella gara persa fuori casa per 3-0 all’Armando Picchi contro il Livorno. Tale sconfitta è costata la panchina a mister Antonio Alessandria, esonerato il 20 febbraio scorso e sostituito dal 21 febbraio da Gualtiero Machi.

Roberto Cappai (Cynthialbalonga, F): il 33enne attaccante azzurro è stato schierato titolare dal tecnico David D’Antoni nel derby vinto per 2-1 in casa allo Stadio Comunale “Bruno Abbatini” contro il Nuova Florida. L’ex Carbonia ha segnato il gol decisivo al 76’ su calcio di rigore.

Michele Pisanu (Roma City, F): il numero 8 blu arancio è stato schierato titolare nel match perso 2-1 fuori casa allo Stadio Pasqualino Ferrante contro la Matese.

Luca Barone (Roma City, F): il 20enne estremo difensore della formazione allenata da Francesco Statuto non è stato convocato per la sfida persa fuori casa allo Stadio Pasqualino Ferrante contro la Matese.

Ador Gjuci (Aprilia, G): il numero 9 delle Rondinelle è stato schierato titolare e ha giocato per 90 minuti nel match pareggiato 0-0 allo Stadio Salvatore Zichina contro l’Ilvamaddalena.

Alessio Murgia (Aprilia, G): il 25enne trequartista dei Biancocelesti, scelto come titolare dal vice allenatore Gabriele Passerini (in panchina per la squalifica del tecnico in prima Marco Mariotti n.d.r.), ha giocato per 87 minuti – sostituito poi da Giovanni Bernardini – nella sfida pareggiata fuori casa per 0-0 allo Stadio Salvatore Zichina contro l’Ilvamaddalena.

Daniele Cannas (Real Monterotondo Scalo, G): il 21enne esterno offensivo rossoblù è subentrato al 61’ al posto del capitano Riccardo Pasqui nella gara casalinga persa per 2-0 allo Stadio Ottavio Pierangeli contro la Vis Artena.

Tony Gianni (Real Monterotondo Scalo, G): il numero 4 rossoblù ha giocato titolare per 90 minuti nel match perso per 2-0 tra le mura amiche – allo Stadio Ottavio Pierangeli – contro la Vis Artena.

Fabio Oggiano (Palmese, G): l’esterno offensivo rossonero, classe 1987, ha giocato titolare per 64’ – prima di essere sostituito da Stefano Cozzolino – nella gara (da ex) persa per 1-0  allo Sporting Club, in casa del Nola.

Matteo Maccioni (Barletta, H): il 19enne centrocampista delle Furie Rosse è stato schierato titolare dal tecnico Francesco Farina – giocando complessivamente 90 minuti – nella gara vinta in casa per 2-0 allo Stadio Cosimo Puttilli contro il Gravina.

Alessandro Murtas (Altamura, H): il 18enne centrocampista biancorosso ha giocato titolare per 46’ – sostituito dall’inizio del secondo tempo da Renato Cascella – nella gara persa in casa per 2-0 allo Stadio Tonino D’Angelo contro il Martina. Tale battuta d’arresto è costata la panchina all’allenatore Ciro Ginestra. Contestualmente all’allontanamento del tecnico, è stato anche interrotto il rapporto con il vice allenatore Gennaro Di Maio ed il Team Manager Eugenio Galasso.

Nicola Garau (Licata, I): il 19enne terzino destro delle Aquile ha giocato titolare per 90 minuti nel match perso in trasferta per 3-0 allo Stadio Biagio Fresina contro il Città Sant’Agata.

Andrea Cadili (Lamezia Terme, I): il difensore centrale gialloblù, classe 1999, è stato schierato titolare – giocando tutti i 90 minuti – nella sfida persa 1-0 in casa al Guido D’Ippolito contro il Trapani. Non viene convocato causa squalifica nel match valido per i quarti finale di Coppa Italia di Serie D vinto ai calci di rigore per 3-2 contro la Cavese (dopo l’1-1 dei tempi regolamentari).

Federico Marigosu (Trapani, I): il numero 17 granata, con un passato nel Cagliari, non è stato convocato causa infortunio per la sfida poi vinta fuori casa per 1-0 contro il Lamezia Terme.

Gioele Deiana Testoni (Sancataldese, I): il centrocampista esterno verde amaranto, classe 2003, è stato schierato titolare nel match casalingo vinto per 2-0 contro il Real Aversa.

Edoardo Adamo (Acireale, I): il terzino destro ex Aprilia, classe 2004, non è stato convocato dal tecnico Giovanni Battista Ignoffo per la gara vinta 2-0 contro la Polisportiva Santa Maria.

 

Fabio Loi

 

 

 

 

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti