#19 | Barella re di Coppa, Saba stupisce col Troina

Come sono andati i giocatori sardi sparsi nei vari campionati internazionali e nazionali? Lo scopriamo nella nuova puntata della rubrica “Sardi on the Road”: segnalateci pure attraverso i nostri canali social gli eventuali giocatori che non avessimo preso in considerazione. 

SCARICA LA NOSTRA APP ANDROID SUL PLAY STORE!

ESTERO

Dario Del Fabro (Kilmarnock – Scottish Premier League) –  prosegue il periodo negativo in Premier per la squadra scozzese; arriva un’altra sconfitta col St.Johnstone (2-1) con Del Fabro ammonito al 79′.

Claudio Pani (Sliema Wanderers – Malta Premier League) – a Malta si gioca in FA Trophy, trofeo dal quale lo Sliema è già stato eliminato.

SERIE A

Nicolò Barella (Inter) – non brilla particolarmente nella sentita partita contro il Cagliari terminata in parità, ma è super protagonista in Coppa Italia contro la Fiorentina: MVP della gara e gol partita con una grande conclusione al volo da fuori area che batte Terracciano.

Nicola Murru (Sampdoria) – un problemino fisico lo relega in panchina contro il Sassuolo (0-0).

Marco Mancosu (Lecce) – tutt’altro che buona la sua prestazione nel 3-0 di Verona. Con l’arrivo di Saponara e Barak ora dovrà lottare per il posto.

Mauro Vigorito (Lecce) – Gabriel si fa male sull’1-0 per l’Hellas e il portiere di Macomer è chiamato in causa: pochi istanti e Pessina firma il raddoppio, poi nella ripresa compie un bell’intervento sempre sull’ex Atalanta prima di commettere fallo da rigore in uscita per il definitivo 3-0 di Pazzini.

Alessandro Deiola (Lecce) – prima prestazione sotto le righe in giallorosso, a Verona non è giornata per il centrocampista di San Gavino.

Salvatore Sirigu (Torino) – serata da incubo contro l’Atalanta,  ma senza di lui sarebbe andata molto peggio ai granata. Protagonista nella serata di Coppa Italia col Milan con almeno 4 i miracoli sui rossoneri; non bastano le parate del portiere di Siniscola agli uomini di Mazzarri che si arrendono al supplementare dopo essere stati in vantaggio fino al 90′.

SERIE B

Antonio Caracciolo (Cremonese) – in panchina nell’1-1 di Chiavari con l’Entella.

Matteo Mancosu (Virtus Entella) – ritorna tra i titolari contro la Cremonese, ma non incide e viene sostituito al 70′.

Marco Sau (Benevento) – non benissimo nella vittoria contro il Cittadella 1-2; spreca una grossa occasione e prende un’ammonizione evitabile.

Salvatore Burrai (Pordenone) – gara da dimenticare per i Ramarri e il centrocampista di Orosei; tante imprecisioni per il metronomo neroverde nello 0-2 del Pescara rivitalizzato da Legrottaglie.

Riccardo Idda (Cosenza) – acciaccato, ma scende ugualmente in campo contro la Salernitana (KO per 2-1): ha qualche colpa sulla rete del vantaggio campana di Akpa Akpro.

Giuseppe Mastinu (Spezia) – in panchina nel colpo esterno degli Aquilotti a Crotone (1-2)

Simone Pinna (Empoli) – non basta il pareggio col Chievo a Muzzi per salvare la panchina; il terzino di Zeddiani ancora fuori dai titolari, ora al Castellani arriva Marino.

SERIE C 

Nicolas Izzillo (Avellino) – titolare senza squilli contro il Picerno (1-1); paga la condizione non buona dopo un infortunio e la prima parte di stagione al Pisa senza giocare.

Riccardo Daga (Arezzo) – in panchina nel 3-0 alla Pergolettese.

Antonio Mesina (Arezzo) – osserva i compagni vincere senza patemi contro la Pergolettese.

Ignazio Carta (Carpi) – ottima prestazione del cagliaritano contro il Padova (1-1); solo la traversa gli nega il gol su calcio di punizione.

Paride Pinna (Catanzaro) – .ancora out per un infortunio al ginocchio.

Davide Poddie (Rieti) – in panchina nel prezioso successo interno amarantoceleste sulla Casertana

Giancarlo Lisai (Lecco) – entra all’84’ a Siena sul risultato di 1-1 senza incidere: il giocatore potrebbe lasciare nelle ultime ore di mercato.

Paolo Dametto (Pistoiese) –  non benissimo sul gol di Infantino, ma la sua prestazione nel derby con la Carrarese è molto buona e ordinata: pericoloso anche su calcio di punizione.

Emerson Borges (Potenza) – sempre pericoloso sui calci piazzati e attento in difesa nell’ 1-0 al Bisceglie.

Francesco Dettori (Potenza) – ci prova dalla distanza trovando il portiere ospite pronto e reattivo: gioca una buona gara a centrocampo nella vittoria sul Bisceglie.

Marco Piredda (Sambenedettese) – Montero finalmente gli concede spazio facendolo entrare al 56′ con l’Arzignano (1-1): lui non delude e propizia anche il gol con una bordata da fuori ribattuta poi in rete da Grandolfo.

Stefano Guberti (Siena) – torna disponibile dopo l’infortunio, ma va solo in panchina col Lecco.

Francesco Bombagi (Teramo) –  gli abruzzesi si fermano a Cavà de’Tirreni (1-0): prestazione sfortunata per Bombagi che sfiora il gol su Olimpico e su un destro da fuori area che si stampa sul palo.

Daniele Giorico (Triestina) – in panchina nella facile vittoria alabardata sul Cesena (4-1)

Mattia Muroni (Modena) – prestazione ordinata a centrocampo nel 2-2 contro l’Imolese: viene sostituito da Mignani al 69′ da De Grazia per avere più verve in attacco

SERIE D

Roberto Cappai (Casale – Girone A) – entra solo nel finale all’88’ nello spettacolare 2-3 rifilato dai nerostellati al Bra

Simone Solinas (Ghiviborgo – Girone A) – il giocatore è ancora senza squadra dopo la risoluzione con i toscani.

Andrea Demontis (Sanremese – Girone A) – male in campionato dove gioca 59′ (KO pesante contro il Vado), si riscatta in semifinale di Coppa Italia giocando una buona gara nell’1-0 alla Folgore Caratese.

Mattia Gallon (Lucchese – Girone A) – fuori per un’infiammazione al ginocchio, out per la gara interna col Ghivizzano vinta dai compagni 2-0.

Mario Chessa (Castellanzese – Girone B) –  non segna, ma è tra i migliori nel successo in rimonta neroverde sullo Scanzorosciate (2-1)

Niccolò Cabras (Adriese – Girone C) – bravo in almeno tre occasioni, non può nulla sul rigore della vittoria del Tamai segnato da Urbanetto (1-0)

Mario Piga (Chions – Girone C) – non benissimo nella sconfitta di misura con l’Union Feltre, sostituito al 74′ per cercare il pari da Contento.

Fabio Doratiotto (Chions – Girone C) – prestazione senza squilli in avanti per i gialloblu a Feltre.

Luigi Scotto (Mantova – Girone D) – salta per squalifica la gara interna pareggiata nel recupero dal Vigor Carpaneto: seppur imbattuti in campionato e primi in classifica, i virgiliani decidono di cambiare guida tecnica esonerando Brando.

Samuele Mele (Sasso Marconi Zola – Girone D) – assente nella vittoria interna sul Forlì (3-1)

Davide Arras (Foligno – Girone E) – prova senza lampi ma di sacrificio nel 2-2 contro lo Sporting Trestina

Stefano Sarritzu (Chieti- Girone F) – momento terribile per il Chieti alla seconda sconfitta consecutiva per 5-0: contro il Porto Sant’Elpidio è giornata amara anche per l’ex Torres sostituito da Franchi al 63′.

Giuseppe Ghiani (Notaresco – Girone F) – prova solida in difesa per il terzino che rischia però un autogol in avvio di gara; la capolista pareggia ad Avezzano 1-1.

Samuele Spano (Racing Aprilia – Girone G) – subentra a Montella solo al 79′ senza incidere nello 0-0 col Trastevere

Nicolò Sanna (Latina – Girone G) – in panchina nella sconfitta di Lanusei (2-1)

Andrea Feola (Casarano – Girone H) – non fa parte dei titolari nel 4-2 rifilato alla Fidelis Andria

Andrea Cadili  (Foggia – Girone H) – l’espulsione del portiere Fumagalli al 16′ del primo tempo complica le cose a un brutto Foggia: a Gravina arriva una sconfitta per 2-0, giornataccia anche per Cadili sostituito da Di Jenno al 57′.

Alessandro Aloia (Biancavilla – Girone I) – col Biancavilla in 10 per oltre un’ora di gioco il Messina ha vita facile (3-0); pochi palloni giocabili per Aloia che ha tentato di tenere alti i suoi.

Alfredo Saba (Troina – Girone I) – ancora un’ottima prestazione per il capitano rossoblu nella rimonta sull’Acireale (2-1); suo il gol del momentaneo pareggio su calcio di rigore.

Enrico Verachi (Marina di Ragusa – Girone I) – entra solo al 78′ nel match col Palermo deciso da Sforzini (0-1).

ECCELLENZA 

Andrea Sanna (Badesse – Ecc. Toscana) – subentra a Motti senza incidere nel pareggio col Sangimignano.

Marco Manis (Badesse – Ecc. Toscana) – Camilli pesca il jolly da fuori area e regala il pari al Sangimignano: il portiere sardo non può nulla sulla conclusione all’incrocio.

Matteo Porcu

Accedi per commentare

Sponsorizzati