Al Selis Mbappè vs Conti, in panca Capello

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Anche quest’anno, come ogni estate, la kermesse di calcio giovanile per la categoria Under 13 vede protagoniste in Gallura squadre di livello internazionale.

Conti contro Mbappè, ossia Cagliari contro Paris Saint-Germain. E, contro il Cracovia, in panchina siede Capello. Tutti protagonisti della edizione numero 23 del Torneo Manlio Selis (29 maggio – 2 luglio), kermesse che mette in mostra la Gallura. Nomi ben noti, anche se è meglio precisare: trattasi di Manuel Conti, figlio e nipote d’arte, numero 8 dei rossoblù che stasera, nell’ultima gara del girone A, hanno affrontato i parigini di Ethan Mbappè, sulla schiena il 7 che porta anche il fratello Kylian, campione del mondo la scorsa estate in Russia e, secondo TransferMarkt, calciatore francese più costoso (valore 200 milioni di euro). Risultato 3-0 per i francesini, ma il fratellino d’arte non è andato a segno (gol di Blè, Pietre e Vennettilli).

Nel girone G, invece, sulla panchina del Genoa siede Davide Capello, ex portiere di Cagliari, Olbia e Nuorese, ora secondo di Matteo Rossi. Vigile del fuoco, il 34enne nuorese la scorsa estate uscì miracolosamente illeso dal crollo del ponte Morandi a Genova, sul quale stava transitando a bordo della propria auto. Da settembre 2018 è entrato a far parte dello staff tecnico delle giovanili rossoblù e oggi era in panchina nella vittoria per 2-1 contro il Ks Cracovia.