agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru

Aru alza bandiera bianca: “Il mio corpo non è pronto per il Tour de France”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il ritiro al Campionato Italiano ha fatto scattare il campanello di un allarme già elevato dopo il Giro del Delfinato deludente, Fabio Aru non sarà al via del Tour de France. 

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La Qhubeka-Assos ha comunicato la sostituzione del sardo con lo spagnolo Carlos Barbero. Come dichiarato dallo stesso villacidrese ai canali ufficiali della squadra, sono arrivati altri problemi fisici per lo sfortunato classe 1990: ” So cosa serve per essere competitivo al Tour e i problemi fisici che ho avuto durante il fine settimana, mi hanno fatto capire che il mio corpo non è dove dovrebbe essere per essere al meglio per la Grand Departe. Dopo aver discusso la situazione con il team, ho deciso che era nostro interesse non partecipare. Voglio augurare il meglio al team, che mi ha dato grande supporto, e farò il tifo insieme ai tifosi mentre gareggiamo per portare il vero spirito di Ubuntu.  La nostra squadra lotta per continuare a sensibilizzare su come le biciclette possono cambiare la vita e so che durante il Tour de France questo messaggio continuerà a fare un’enorme differenza nel mondo”. La mancata partecipazione al Tour de France potrebbe tramutarsi in un’adesione alla Settimana Ciclistica Italiana che si disputerà dal 14 al 18 luglio in Sardegna: la Qhubeka-Assos è infatti una delle squadre invitate alla gara organizzata dalla GS Emilia.

Matteo Porcu

 

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna