Raffaele Cerbone

Arzachena, Cerbone: “Importante fare punti in questo campo”

Un punto d’oro strappato in uno dei campi più difficili del Girone G: l’Arzachena può tornare soddisfatta da Latina con un pareggio che da continuità alla vittoria di domenica sull’Afragolese.

Incamera i complimenti dei cronisti ma predica calma e costanza Raffaele Cerbone, mister dell’Arzachena al termine della partita pareggiata per 0-0 col Latina: “Durante il campionato ci sono dei momenti in cui devi essere realista e accontentarti. Oggi abbiamo fatto bene quello che dovevamo fare, se avessimo avuto qualche punto in più in classifica e un po’ più di autostima avremmo potuto pensare di fare qualcosa di diverso, ma quello che dovevamo fare oggi l’abbiamo fatto bene e sono molto contento”.

“Non è facile venire qui per come siam messi noi in classifica, con la serie consecutiva di brutti risultati che ti tolgono autostima e fiducia, e stare così bene in campo. Siamo stati quadrati, abbiamo dato poche occasioni, Ho fatto i complimenti ai miei ragazzi a fine partita”. Alla luce di quanto visto in campo la distanza in classifica è sembrata quanto mai bugiarda: “Noi abbiamo vissuto un periodo decisamente strano, con partite dove avremmo meritato di fare punti e invece abbiamo perso, a volte per episodi, e questo ovviamente può diventare un macigno, anche se la squadra non ha mai perso la propria identità nel gioco ma ha perso tanto in fiducia. Poi, se la classifica dice questo significa che abbiamo meritato questo, quindi, ovvio, i complimenti fanno piacere ma al momento dobbiamo fare i conti con questa classifica e questa situazione, dobbiamo essere realisti altrimenti diventa un problema. Ora dobbiamo fare una bella serie di risultati positivi per venir fuori da questa classifica”.
Una curiosità sull’unico cambio, fatto al 91esimo tra l’altro: “Per caratteristiche dei ragazzi e del modulo non avrei potuto fare un cambio ma avrei dovuto farne due, ma siccome la squadra stava bene e stava giocando bene ho preferito non cambiare per non rovinare l’equilibrio in campo. D’altronde non è mica obbligatorio fare sostituzioni”

 

TAG:  Serie D
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti