Arzachena, si cerca una nuova proprietà

È ancora tutto da scrivere il futuro calcistico di Arzachena. 

Arrivata la notizia dell’esclusione dal campionato di Serie C, il club passerà di mano e cercherà una nuova proprietà per potersi iscrivere a un nuovo campionato (Serie D o Eccellenza negli scenari più ottimistici). Il Comune smeraldino ha indetto un avviso pubblico di indagine conoscitiva per rappresentare la cittadina in un campionato: “Il movimento calcistico Arzachenese nasce nel 1964 e da allora ha ottenuto continui successi
sportivi nel panorama sportivo regionale oltre ad avere stabilmente militato negli ultimi due anni tra
i professionisti e ad aver calcato dal 2003 al 2017 (anno delle promozioni in lega pro) i campi del
campionato interregionale-si legge nella delibera-.  La compagine rappresenta una delle più importanti e durature realtà del calcio sardo ed inoltre, si pone come importante collante ai fini di aggregazione sociale, considerato anche il fatto che il settore giovanile vede impegnati circa 350 bambini. Al fine di salvaguardare la lunga tradizione sportiva, ritiene opportuno promuovere la presentazione di progetti calcistici valutabili in termini di solidità e di sostenibilità, idonei a raccogliere, già dall’imminente stagione sportiva 2019/2020, il patrimonio sportivo della squadra di calcio del Comune”. La comunità smeraldina si movimenterà per salvare la propria squadra?

Sponsorizzati