agenzia-garau-centotrentuno
TORTU

Atletica | Tortu chiude settimo sui 100 al Tom Jones Memorial

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
playoff

Si è chiuso con un settimo posto il primo impegno stagionale sui 100 metri per Filippo Tortu. L’atleta di origine isolana ha corso la sua batteria, vinta dal campione mondiale sui 100 e 200 Noah Lyles, con il tempo di 10.15. Un buon approccio per il velocista delle Fiamme Gialle che ora continuerà il proprio lavoro in Florida, a Montverde, prima di unirsi alla nazionale in vista del raduno delle staffette.

Serata

Tortu ha corso nella notte italiana una batteria che non vedeva solo Lyles, ma anche il duecentometrista argento olimpico Kenny Bednarek. La sesta piazza è stata lontana appena tre centesimi, ma il tempo fatto registrare dal sardo-brianzolo,, protagonista soprattutto di una buona partenza, è il miglior debutto sulla distanza da cinque anni. Tortu non correva i 100 metri da quasi un anno, con l’ultima partecipazione lo scorso maggio a Savona. L’atleta delle Fiamme Gialle dopo un primo approccio in pista in Italia, ha deciso di continuare la sua preparazione negli Usa insieme al padre-allenatore Salvino. Il Tom Jones Memorial è stato il primo appuntamento, ma non è escluso che prima del raduno con la staffetta in vista delle World Relays di Nassau (4-5 maggio), che si terrà a Miami dal prossimo 26 aprile, non siano aggiunte altre competizioni in calendario per testare lo stato della preparazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Filippo Tortu (@tortufil)

La Redazione

TAG:  Atletica
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti