agenzia-garau-centotrentuno

Atletica, Tortu e Lai tornano in pista a La Chaux-de-Fonds

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

I due velocisti sardi scenderanno in pista in Svizzera: 200 metri per il campione olimpico, mentre l’oristanese sarà al via nei 100 metri.

È l’ultima gara prima dei Mondiali di Eugene per Filippo Tortu, che sarà al via nei 200 metri a La Chaux-de-Fonds, in Svizzera, per la sua terza uscita stagionale sulla distanza che affronterà all’ormai imminente rassegna iridata in Oregon (15-24 luglio). Finora lo sprinter delle Fiamme Gialle ha corso quest’anno in 20.41 ventoso a Doha, nella prima tappa della Diamond League, e poi in 20.40 per il terzo posto al Golden Gala Pietro Mennea, di fronte al pubblico dell’Olimpico di Roma. “Mi aspetta una gara importante – ha detto il campione olimpico della 4×100 – come test prima dei Mondiali. Mancano pochi giorni alla partenza per Eugene e ho bisogno di una verifica sul mezzo giro di pista prima dell’ultimo periodo di allenamento negli Stati Uniti. In allenamento ho buone sensazioni, ma devo trovare l’assetto giusto in gara”. Tra gli avversari il cubano Reynier Mena, sceso a 20.04 di recente, e il botswaniano Isaac Makwala, uomo da 19.77 in carriera.

Sulla pista elvetica, a quasi mille metri di quota, atteso anche il ritorno in pista nei 100 metri dell’oristanese Luca Lai (tesserato con l’Athletic Club 96 Alperia), il cui rendimento in questa stagione è stato fortemente condizionato da un infortunio muscolare.

La Redazione

TAG:  Atletica
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti