agenzia-garau-centotrentuno
Karolina Stawinska | Foto Andrea Chiaramida - Cus Cagliari

Basket, A2/F | Il Cus Cagliari si arrende alla capolista Empoli

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
playoff

Era un’impresa impossibile. Il CUS nel recupero della 18° giornata di A2 Femminile non riesce a imporsi sulla Use Scotti Empoli, capolista del girone Sud. C’è stata partita solo nel primo quarto, poi le toscane hanno trovato canestri dalle sue bocche di fuoco e amministrato il vantaggio fino al fischio finale (75-51).

LA GARA – Le padrone di casa schierano Peresson, Manetti, Stoichkova, Cvijanovic e Patanè, il CUS Striulli, Puggioni, Giangrasso, Caldaro e Stawinska. Le sarde battezzano il match con Staiwnska, le padrone di casa segnano con Cvijanovic. Il primo break lo firma il CUS e sul 6-9 coach Cioni chiama time-out. Una tripla di Peresson sblocca le toscane, Caldaro risponde da 3 per un nuovo pareggio (14-14) ma poi Ruffini e Dell’Olio portano avanti le sue di 5 lunghezze alla fine della prima frazione che si conclude 21-16. Il ritmo sale a inizio secondo quarto: Empoli giganteggia a rimbalzo e scappa via con Dell’Olio, arrivando al massimo vantaggio (32-18). Striulli e Stawinska provano a ricucire lo strappo delle toscane che però mantengono saldamente il divario, poi Patanè castiga da tre. Si va all’intervallo lungo sul 42-24.

Guidate dalla classe e dai canestri di Peresson, l’Empoli continua ad amministrare il vantaggio nei confronti del CUS che trova comunque buone occasioni di tiro ma non altrettanta fortuna a canestro. Il terzo quarto si chiude 58-38 ma il parziale è equilibrato (16-14). L’ultimo periodo è una formalità: Empoli continua a giocare bene insieme e a tirare con buone percentuali, il CUS passa a zona e c’è spazio per le giovani da una parte e dall’altra. Finisce 75-51 una gara vinta dalla Scotti anche a rimbalzo (48-26). Per il CUS top scorer Stawinska (13 punti), 7 gli assist di Striulli.

Coach Xaxa: “È stata una partita dura per noi, soprattutto dal punto di vista tecnico contro la squadra che in questo momento dell’anno sta dimostrando a tutti di essere la più forte del campionato, in particolare per intensità difensiva e costanza. Noi non abbiamo ancora smaltito la sconfitta di sabato e per questo non abbiamo approcciato bene la gara, che è stata sostanzialmente a senso unico. Non è stata la partita giusta per noi per rimetterci in marcia. Resettiamo e andiamo avanti”.

Use Scotti Empoli – CUS Cagliari 75-51 (21-16, 21-8, 16-14, 17-13)

Empoli: Dell’Olio 12, Peresson 12, Fiaschi, Cvijanovic 13, Ruffini 11, Patanè 4, Stoichkova 4, Merisio 2, Casini, Manetti 3, Antonini 6, Bambini 8, Chelini. All. Cioni.

CUS: Puggioni, Caldaro 6, Giangrasso, Stawinska 13, Striulli 4, Paoletti 12, Saias 8, Gagliano 5, Usai 1, Venanzi 2. All. Xaxa.

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

TAG:  Basket
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti