agenzia-garau-centotrentuno
Una rovesciata di Rodriguez | Foto LND

Beach Soccer: il Cagliari Under 20 si ferma a un passo dal sogno, finale al Viareggio

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
playoff
signorino

Si chiude con una medaglia d’argento il campionato Under 20 per l’Adriatica Immobiliare Cagliari Beach Soccer. I sardi escono sconfitti 2-3 dalla beach arena di Viareggio dove in questa finale scudetto hanno affrontato proprio i padroni di casa del Farmaè Viareggio.

Tante lacrime dei cagliaritani al termine della partita, che hanno dato conferma della passione che i giovani rossoblù hanno messo in ogni minuto giocato. Si scrive comunque una bellissima pagina di storia per il Club, che raggiunge il suo miglior risultato in questo torneo. Ai cagliaritani, a prescindere da tutto, vanno tantissimi applausi e tantissimi complimenti.
SVANTAGGIO AL PRIMO TEMPO
Si infiamma subito la gara con Saetta che a 33’’ cerca la conclusione in rovesciata ma Etzi gli impedisce il gol. Al 3’ Santini calcia verso la porta, Renna attento para. Due minuti dopo Saetta si rende protagonista con una punizione ma non è preciso e manda fuori. All’5’ il Cagliari ci prova con un destro piazzato di Aramu, la palla si spegne sul fondo. Un giro di lancette più tardi Rodriguez tenta una rovesciata delle sue, fuori. L’episodio che sblocca il match arriva all’8’: il portiere Manfredi guadagna qualche metro in palleggio nella sua area e con un gran tiro di destro manda in vantaggio i suoi. All’11’ Tomei battezza l’angolo sinistro dello specchio di Renna e porta il risultato sul 2-0. Allo scadere del primo tempo Etzi di punizione, aiutato da un rimbalzo sulla sabbia, dà nuovamente speranze ai suoi segnando la prima rete isolana.

ANCORA VIAREGGIO AVANTI
Il primo squillo della seconda frazione arriva a 3’ con una punizione di Rombi, Renna manda in angolo. Al 4’ Rodriguez serve in rovesciata Velardiez che, a pochi passi dalla linea di porta, non trova il tap-in vincente per il pareggio. Due minuti più tardi è Rodriguez che, ad un metro dallo specchio, in mezza rovesciata, non riesce ad inquadrare la rete. Al 7’ Cosci si inventa un eurogol clamoroso con il mancino all’incrocio dei pali da posizione defilata, spiazzando un incolpevole Renna. La battaglia continua fino al 12’ ma i rossoblù non riescono a segnare.
MEDAGLIA D’ARGENTO AL TRIPLICE FISCHIO
Il terzo tempo si gioca senza esclusione di colpi. Dopo i primi due minuti dove i sardi hanno trovato difficoltà ad emergere, i ritmi si sono alzati anche da parte dei rossoblù. Diverse le occasioni create da entrambe le squadre, ma nessuna delle due è riuscita a concretizzare. All’8’ la partita si riapre: Rodriguez rovescia, Velardiez intercetta il pallone e insacca il 2-3. Le speranze in casa Cagliari si riaccendono ma i ragazzi di mister Santos non riescono a trovare le marcature necessarie per la vittoria. Al triplice fischio tante lacrime per un sogno sfumato, ma anche tanta consapevolezza di aver raggiunto un traguardo storico per l’intera società isolana.
IL TABELLINO
Cagliari Beach Soccer: Renna, Boi, Aramu, Etzi, Rodriguez, Velardiez, Salis, Coni, Chighini, Marras. Allenatore: Santos Araujo.
Farmaè Viareggio: Cosci, Tomei, Lombardi, Saetta, Papi, Moretti, Santini, Remedi, Fantinato, Nelli, Rombi, Manfredi. Allenatore: Cinquini.
Reti: 7’32’’ pt Manfredi (FVI), 10’16’’ pt Tomei (FVI), 11’57’’ pt Etzi (CBS), 6’27’’ st Cosci (FVI), 7’46’’ tt Velardiez (CBS).

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa 

TAG:  Beach Soccer
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti