agenzia-garau-centotrentuno

Bologna-Dinamo Women 81-63: Sassari nel terzo quarto cede il passo alla Virtus

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Tiene botta solo per due quarti la Dinamo Women di Antonello Restivo contro la Virtus Bologna, con Carangelo e compagne che fanno ritorno in Sardegna sconfitte per 81-63. Le Vu Nere nel terzo quarto danno l’accelerata decisiva con Sassari che può poco contro la qualità e la profondità della rosa di Vincent. 

La cronaca 

Approccio deciso delle ragazze di Antonello Restivo che trascinate da Kaczmarczyk e Raca realizzano un parziale di 4-0 in un minuto. La risposta delle padrone di casa però non si fa attendere. Zandalasini si prende sulle spalle le Vu Nere e dalle sue mani arrivano dei punti pesanti che permettono a Bologna di rispondere con un break di 11-0 che porta il gap sul + 7 alla metà del primo parziale. Carangelo si accende, ma la Virtus continua la sua marcia vanificando la reazione biancoblù e portandosi sul +8 a 3’ dalla sirena. Nel finale Bologna continua a spingere, ma Raca e Carangelo rispondono al buon momento delle padrone di casa mettendo una pezza al tentativo di allungo delle ragazze di Vincent contenendo il gap sul -10 al termine del primo parziale (25-15).

Secondo parziale più continuo da parte della Dinamo, Hollingshed sale in cattedra e Togliani dall’arco accorcia le distanze portando Sassari a sole 4 lunghezze di distanza dalle avversarie allo scoccare dei 3 minuti (26-22). Le due squadre sbagliano tanto, Peters e Pasa allungano sul +8 ma i canestri di Toffolo, Kaczmarczyk e Raca permettono al Banco di portarsi a contatto sul -2 a poco meno di 3’ dalla sirena. Finale di parziale nel segno della solita Zandalasini, ma anche di una Dinamo volitiva e battagliera. La numero 24 dall’arco spara con profitto. Stessa cosa fa Joens che supportata da Togliani e Kaczmarczyk permettono alle sassaresi di andare negli spogliatoi sul -5 (40-35).

Nel terzo parziale Bologna cambia marcia, con la qualità della squadra di Vincent che viene fuori in maniera importante. Dojkic e Pasa dall’arco fanno malissimo e dalle loro mani arrivano i punti del +11 in poco più di 2 minuti (48-37). Le padrone di casa non mollano la presa, con la Dinamo che non riesce a rialzare la testa e rispondere alla super partenza delle Vu Nere. Il Banco reagisce timidamente con i canestri di Raca e Toffolo, ma Pasa e Rupert fanno la voce grossa con la bomba della numero 12 che porta Bologna sul +19 a 4’ dalla terza sirena (60-41). Ultimi minuti del parziale in gestione per la squadra di Vincent, le sassaresi provano a venire fuori dal momento no con il mini break di 6-2 chiuso dalla tripla di Toffolo. All’intervallo la distanza dalle padrone di casa è di 17 lunghezze (66-49).

Gestione e controllo che è stato il tema anche dell’ultimo parziale. Sassari approccia bene grazie ai canestri di Kaczmarczyk, ma Andre’, Zandalasini e Peters vanificano subito il tentativo di reazione delle biancoblù con un break di 6-0 (71-53). Il canovaccio dell’ultimo parziale è sempre lo stesso, Sassari prova a dire la sua in particolare con la propria numero 14 e Joens, ma il vantaggio accumulato da Bologna è troppo ampio per permettere alle ragazze di Restivo di riportare nei giusti binari la gara. La Virtus batte la Dinamo 81-63.

TABELLINO

VIRTUS BOLOGNA-DINAMO WOMEN 81-63 (25-15; 40-35; 66-49)
(25-15; 15-20; 26-14; 15-14)

Virtus Bologna: Del Pero, Pasa 12, Peters 8, Cox 5, Rupert 11, Barberis 2, Dojkic 9, Andre’ 12, Zandalasini 20, Orsili 2, Consolini.
Coach: Vincent

Dinamo Sassari: Raca 15, Carangelo 7, Toffolo 7, Crudo 3, Kaczmarczyk 13, Hollingshed 4, Joens 9, Spiga, Bebbu, Togliani 5.
Coach: Restivo

La Redazione

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti