agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari | Giorno nuovo, nome nuovo: anche Nicola in lizza per la panchina

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Valzer senza sosta, valzer sfrenato, questo valzer rossoblù. Metteteci della musica un po’ jazz e un po’ blues ed ecco che avrete il tormentone retrò dell’estate cagliaritana. Il dopo Claudio Ranieri con il passare delle ore assume sempre più i contorni della scelta complicata, quel passo che “io vorrei, non vorrei, ma se vuoi”. Ogni giorno sono almeno un paio i nomi nuovi o i ritorni di fiamma accostati al Cagliari di Tommaso Giulini e del direttore sportivo Nereo Bonato. Aspetto che da una parte può sottolineare il lavoro sottotraccia della dirigenza isolana, ma che dall’altra evidenzia la difficoltà del club nel trovare il nome giusto per sostituire una leggenda come Ranieri in panchina. Specie anche visto il clima tornato carico di aspettative e pronto alla polemica nei tifosi una volta metabolizzato l’addio a sir Claudio.

Nome nuovo

Tanti sondaggi, pochi affondi. E nelle ultime ore il profilo nuovo accostato da Sky Sport al Cagliari è quello di Davide Nicola. Tecnico esperto di grandi salvezze in massima serie, ultima quella da subentrato a Empoli. Con proprio il club toscano che vorrebbe confermarlo fino al 2026 con un prolungamento di contratto. Intanto però Nicola ascolta le sirene di mercato e ci sarebbe stato un contatto con il Cagliari. Una pista però ancora fredda, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, dato che il tecnico torinese prima di valutare altre proposte vuole sedersi a tavolino per discutere con l’Empoli, impegnato al momento nel cambio di guardia per il ruolo di diesse con il passaggio di consegne tra Pietro Accardi (verso la Sampdoria) e Roberto Gemmi. Sarà lui l’uomo giusto per la panchina del Cagliari? Complicato a dirsi, quello che resta al di là dei tanti nomi accostati dai giornali, a volte in buonafede e altre volte sbagliando bersaglio, conferma tutte le difficoltà e le pressioni per il passo da prendere in casa rossoblù. Una decisione che nessuno vuole sbagliare. E si vede.

 

Andrea Olmeo

 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti