agenzia-garau-centotrentuno

Calcio giovanile, a settembre il 1° Torneo Paolo Sassu

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Nel modo che egli stesso avrebbe più amato, con centinaia di ragazzi a divertirsi e a sfidarsi su un campo da calcio. La figura di Paolo Tassu, indimenticato dirigente sportivo del Sassari Calcio Latte Dolce, scomparso prematuramente nel gennaio 2021, sarà ricordata attraverso una manifestazione di calcio giovanile, riservata alla categoria Allievi, che vedrà confrontarsi 16 squadre provenienti da tutta la Sardegna.

Nelle giornate del 2 e 3 settembre i campi di Latte Dolce e di Li Punti saranno il palcoscenico del 1° Torneo “Paolo Tassu”, evento promosso dalla Sassari Calcio Latte Dolce e dalla neonata ASD voluta dalla famiglia di Paolo, patrocinato da Comune di Sassari e dalla Regione Sardegna e sostenuto da tantissimi amici e sponsor.

«Non abbiamo mai avuto dubbi – commenta la figlia Eleonora- sul fatto che l’unico modo, il più vero, per ricordare mio padre fosse quello di dar vita ad un torneo di calcio giovanile in suo nome. Paolo ha dedicato la sua vita ai ragazzi e a distanza di tanti anni sono ancora tantissimi a portarsi dietro ricordi indelebili dei suoi insegnamenti, dei suoi consigli e dell’esempio che ha sempre dato, sia in campo sia fuori. Per questo li invito tutti a partecipare a questo evento, dai più giovani calciatori agli ormai adulti, perché sono davvero tante le persone che mi hanno scritto, per mostrarmi vicinanza, che hanno avuto mio padre come dirigente. Sarebbe bello poterli ospitare tutti sugli spalti per festeggiarlo. Ringrazio il Sassari Calcio Latte Dolce che ci ospita e il presidente Roberto Fresu per la grande disponibilità, e ringrazio tutti coloro che ci hanno aiutato e sostenuto».

Nel corso della sua lunga carriera, trascorsa sempre accanto ai bambini e ai ragazzi, Tassu si è distinto non solo per i successi ottenuti, con numerosi titoli giovanili regionali conquistati, ma soprattutto per aver trasmesso a diverse generazioni di calciatori la cultura della correttezza dentro la competizione, del lavoro, dei valori più puri del calcio e del senso più vero dello sport.

Prima calciatore e poi, appena diciassettenne già allenatore di carisma e personalità, nel corso degli anni Tassu aveva accresciuto le proprie competenze all’interno delle società, nella Torres negli anni 1989/2006, poi nel Latte Dolce dal 2009, società a cui ha dedicato oltre dieci anni, rivestendo il ruolo di Responsabile del Settore giovanile e ottenendo traguardi storici arrivando alle fasi nazionali delle competizioni. Dal 2009 ha anche svolto un ruolo di primo piano nell’organizzazione del Torneo mondiale di calcio under 13 “Manlio Selis” mettendo a disposizione le proprie capacità organizzative e l’impegno costante.

«Questo Torneo nasce dall’amore delle sue figlie, di suo fratello, delle sorelle, della compagna Graziella – ricorda la sorella Susanna Tassu – dall’affetto degli amici e dalla volontà della Società sportiva che Paolo ha sempre portato nel cuore. Quando lasci un segno così forte negli altri è impossibile non provare a restituire qualcosa. Da qui nasce l’idea di organizzare due giornate di sport, di gioia e di divertimento. Ma non solo. Sarà anche un modo per lanciare messaggi importanti legati al rispetto dell’ambiente, alla cura del nostro patrimonio, tutte tematiche a cui Paolo teneva molto. Lo faremo anche grazie al nostro main sponsor èAmbiente».

IL TORNEO.

Il Torneo, che si avvarrà degli arbitri FIGC, si svolgerà in due giorni e vedrà impegnate 16 squadre divise in 4 gironi:

Girone A (Campo Li Punti)
Torres – Sigma – Lanteri- Academy Latte Dolce

Girone B (Campo Latte Dolce)
Simba – San Paolo SS – Sassari Calcio Latte Dolce – Budoni

Girone C (Campo Li Punti)
Li Punti – Ferrini- Alghero – Don Bosco Nulvi

Girone D (Campo Latte Dolce)
US Tempio – Puri e Forti – Cagliari – Ossese

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti