agenzia-garau-centotrentuno
oppo-aloja

Canottaggio, doppio oro per Stefano Oppo al Memorial Paolo d’Aloja

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Continua la striscia positiva di vittorie per l’azzurro oristanese Stefano Oppo che sia nella giornata di ieri sia in quella di oggi, domenica 10 aprile 2022, ha conquistato due medaglie d’oro nel doppio Pesi Leggeri maschile in coppia con Patrick Rocek al Memorial Paolo d’Aloja (Lago di Piediluco, Umbria), primo appuntamento internazionale della stagione che ha visto al via 21 nazioni di tutto il mondo.

Secondo in entrambe le finali Pietro Ruta in coppia con Niel Alexander Torre Quella di quest’anno è stata un’edizione numero 36 del Memorial che ha visto il ritorno in Italia di tanti atleti e atlete stranieri dopo i due anni di pandemia; erano infatti – compresa l’Italia – 21 le nazioni in gara: Arabia Saudita, Belgio, Benin, Costa d’Avorio, Danimarca, Grecia, Irlanda, Israele, Lettonia, Lituania, Marocco, Olanda, Principato Di Monaco, Romania, Serbia, Sud Africa, Tunisia, Ucraina, Zimbabwe, Estonia.
Stefano Oppo ha gareggiato tutte e tre le giornate nella sua specialità, il doppio Pesi Leggeri maschile, nella nuova formazione con Patrick Rocek, già provata e collaudata – con anche una medaglia d’oro – lo scorso fine settimana al Meeting Nazionale. Se però la scorsa settimana il distacco dall’altro equipaggio Ruta-Torre era più ridotto, questa volta – in entrambe le finali – la condotta di gara non ha lasciato dubbi. La finale di ieri, sabato 9 aprile, è stata poi disputata in condizioni di tempo non ottimali con un lago al limite; in entrambe le regate la coppia Oppo-Rocek è partita forte ma controllando sempre l’avversario e mettendosi al comando subito dopo aver passato la boa dei 500 metri. Punta a punta fino a metà gara quando la chiamata di Oppo e la richiesta di alzare il numero di colpi ha sortito il suo effetto, facendo letteralmente scappare l’imbarcazione in testa e tagliare il traguardo con un buon vantaggio.
Il Memorial ha da sempre una struttura molto particolare; a differenza delle altre competizioni dove nei tre giorni di gare si disputano batterie, semifinali e finali, al Memorial Paolo d’Aloja gli atleti disputano le qualificazioni il venerdì e sabato pomeriggio mentre le finali sabato e domenica mattina.  Per Stefano Oppo prossimi appuntamenti nazionali dopo Pasqua con prima il raduno di due settimane con la Nazionale Italiana Canottaggio e poi il secondo Meeting nazionale, in programma sempre a Piediluco 7 e 8 maggio 2022.

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti