agenzia-garau-centotrentuno
Antonio Carta, vice allenatore della Costa Orientale Sarda

Cos, Carta: “Tre punti fondamentali, siamo stati dei leoni”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Al termine della sfida vinta dalla Costa Orientale Sarda per 2-1 contro l’Angri, il vice allenatore dei gialloblù Antonio Carta è intervenuto ai nostri microfoni per commentare la prestazione della sua squadra

Sulla gara

I ragazzi hanno fatto un ottimo secondo tempo, la squadra ha gettato il cuore oltre l’ostacolo. Siamo stati bravi a crederci fino alla fine e conquistare questi tre punti fondamentali. Da adesso fino alla fine del campionato vedremo tante partite simili a questa. La classifica è divisa in due parti, la prima composta da squadre che lotteranno fino alla fine per cercare di conquistare i playoff e vincere il campionato, mentre la seconda è composta da società che faranno di tutto per non retrocedere. Noi siamo finalmente riusciti a raccogliere quello che abbiamo seminato, in altre partite purtroppo non è stato così. Oggi sembrava un film già visto più volte in stagione, poi il gol di Mancosu ci ha messo le ali e siamo riusciti ad avere la forza per fare il 2-1. Balbo ci ha dato una mano importante, ha fatto un grande lavoro in fase offensiva. Voglio fare un plauso a tutti i ragazzi, oggi abbiamo fatto una battaglia. Tutti si sono supportati a vicenda per cercare di sopperire all’inferiorità numerica. Tra primo e secondo tempo abbiamo chiesto alla squadra di tenere la gara aperta fino all’ultimo e così è stato, oggi siamo stati dei leoni“.

Mentalità

Questa squadra ha qualità da vendere, è un anno che non ci gira tanto bene. Per segnare ogni volta dobbiamo costruire dieci occasioni da gol. Oggi invece è stato diverso, abbiamo capitalizzato al meglio le occasioni che abbiamo avuto, inoltre abbiamo difeso benissimo senza concedere praticamente nulla“.

Su Cossu

Cossu è una freccia che abbiamo al nostro arco, lui non ha ancora la percezione di quello che può dare alla squadra. Oggi quando è entrato ha fatto la differenza. Trovare oggi un giocatore che ha fatto meglio degli altri è veramente molto difficile. Sono stati tutti bravi, tutti hanno meritato la vittoria e tutti se la sono conquistata“.

La Redazione

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti