agenzia-garau-centotrentuno
Antonello Restivo coach delle Dinamo Women | Foto Luigi Canu

Dinamo Women, Restivo: “Importante reagire, ma ci manca ancora brillantezza”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Al termine della sfida vinta per 71-61 contro San Martino di Lupari, l’allenatore della Dinamo Women Antonello Restivo è intervenuto in conferenza stampa per commentare la prestazione della sua squadra

Sulla gara

Analizzando la partita contro contro Geas ci siamo focalizzati soprattutto sulla fase difensiva. Ci tenevamo a ritrovare la stessa aggressività che nella prima parte di stagione ci ha permesso di fare la differenza. Ancora non siamo brillanti e questo si vede soprattutto in attacco. Ci mettiamo un po’ troppo a far girare la palla. Oggi l’importante era riprendere l’aggressività difensiva. Era anche determinante riuscire a ripartire sotto l’aspetto mentale. Sono contento, ora dobbiamo continuare così

Riscatto

Non c’era rabbia, c’era solo la voglia di riprendere quello che abbiamo fatto. Rispetto all’anno scorso è la difesa che trascina l’attacco. I nostri obiettivi a inizio stagione erano diversi. Poi abbiamo avuto la consapevolezza, grazie al percorso che abbiamo fatto, di poter ambire a qualcosa in più. Contro Geas non abbiamo giocato, questa consapevolezza oggi ci ha permesso fare il nostro basket. Non ci dev’essere il timore delle sconfitte. Continuiamo con il sorriso“.

Prestazione

All’andata abbiamo messo Sam su Milazzo, lei con le braccia e con il suo tempismo riesce a togliere i punti di riferimento. Questa è stata una scelta dettata dal fatto che per noi Thomas è una garanzia. Il suo lavoro non si nota molto nelle statistiche, ma per noi lei è preziosissima. Abbiamo cercato di trovare più soluzioni dall’angolo possibile, con l’obiettivo di farle muovere molto in difesa. In stagione a livello statistico siamo migliorate in tutte le situazioni, l’unica cosa in cui siamo stabili sono i rimbalzi difensivi, ne concediamo troppi. Oggi abbiamo lavorato meglio rispetto alla sfida di Lucca. Stiamo soffrendo in particolare i rimbalzi delle guardie, dobbiamo cercare di riempire più l’area. Questo è un aspetto che dobbiamo migliorare, solo cosi possiamo riuscire ad alzare i possessi. Questo è il nostro principale obiettivo ora“.

Fattore pubblico

Le ragazze stanno regalando tante emozioni, oggi ho visto tante facce nuove. Questa è una cosa bellissima. Noi cerchiamo di portar sempre più gente, Sassari sta rispondendo bene e il merito è di queste ragazze. Riescono a emozionare perché si battono e lottano tanto. La mia squadra merita tutto l’affetto possibile“.

Al termine della sfida contro il San Martino di Lupari è intervenuta in conferenza stampa la giocatrice della Dinamo Women Giulia Ciavarella, queste le sue parole.

Sulla gara

Dovevamo reagire alla sconfitta contro Geas, abbiamo fatto un passo falso e dovevamo andare avanti. Meglio però che questo passo falso sia stato fatto in quel momento. Il nostro obiettivo è di migliorare a rimbalzo, sotto questo aspetto dobbiamo crescere. Ieri in allenamento ci siamo guardate in faccia e ci siamo dette che dobbiamo essere più aggressive. Se siamo riuscite a reagire bene a questa vittoria il merito va al coach e al suo staff. La sua tranquillità e la sua fiducia nei nostri confronti ci ha permesso di non andare in panico. Poi giocare con un palazzetto con così tanta gente ci ha dato quella forza in più per riuscire a trovare le energie giuste per ottenere questa vittoria“.

Andrea Olmeo

TAG:  Dinamo Women
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti