agenzia-garau-centotrentuno

Eccellenza: il Budoni non si ferma, il Latte Dolce ribalta la Tharros

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Quarto turno del Campionato di Eccellenza regionale e quarta vittoria per il Budoni di mister Raffaele Cerbone nel turno che ha visto riposare il Calangianus.

Budoni-Ossese 2-0
Successo dei galluresi nel big match di giornata: contro Demartis e compagni, il Budoni ha vinto all’inglese con le reti di Santoro e Villa. Gara combattuta a Torpé con gli ospiti che hanno sofferto assenza di alternative in attacco con Altea fuori e Chelo costretto alla resa dopo pochi minuti per un infortunio. Il gol che ha sbloccato la gara al 28′ con Villa imbeccato da Santoro: nella ripresa pressione della squadra di Loriga, ma alla fine è ancora Santoro a chiudere i conti in contropiede.

Tharros-Latte Dolce 2-3
Il Latte Dolce ribalta la Tharros al Comunale e ottiene 3 punti preziosi che gli consentono di portarsi al 2° posto in classifica dietro alla capolista Budoni. A partire forte sono però i biancorossi padroni di casa, che trovano il vantaggio all’8′ con una fiammata del bomber Andrea Sanna, nuovamente in campo dopo l’infortunio. Al 24′ il raddoppio oristanese: su sventola di controbalzo di Tetteh, Congiunti può solo deviare sulla traversa, ma la palla torna ancora in gioco e di nuovo Sanna è lì appostato per la conclusione vincente. Potrebbe essere il colpo del k.o., ma non sarà così. Con Boi fuori temporaneamente per problemi fisici, Celin Padovani si presenta a tu per tu con Stevanato e prova a scavalcarlo con un pallonetto: palla sul palo e poi raccolta da Scognamillo, che si accentra e realizza il 2-1 al 34′. In pieno recupero il pareggio: fuga di Kaio (forse viziata da un tocco di mano) che si presenta davanti a Stevanato e lo batte insaccando con freddezza sul palo più lontano. Il pareggio sembra poter reggere anche nella ripresa, ma gli ospiti ottengono i 3 punti grazie a “un infortunio” della retroguardia biancorossa: Stevanato non chiama la palla a Grinbaum, che la colpisce di testa all’indietro, firmando il più classico degli autogol. Il risultato non cambierà più fino al fischio finale.

San Teodoro Porto Rotondo-Ferrini 1-1
Pareggio tra il San Teodoro e la Ferrini Cagliari, con quest’ultima a quota 8 in classifica: in Gallura, i padroni di casa subiscono il gol di Argiolas e poi pareggiano i conti con il solito Ruzzittu.

Sant’Elena-Lanusei 0-0
Reti inviolate tra Sant’Elena e Lanusei che non si fanno male a Serdiana: gli ogliastrini salgono a quota 8 punti.

Nuorese-Bosa 0-2
Preziosa vittoria del Bosa su una Nuorese sempre più in difficoltà: al Quadrivio i rossoblù si sono passati in vantaggio con Pischedda e hanno raddoppiato con il rigore di Dell’Amico. Il Bosa ha poi anche sbagliato il rigore del tris con Feltrin che ha parato dal dischetto evitando una sconfitta ancora più pesante ai padroni di casa.

Taloro-Li Punti 2-1
Seconda vittoria stagionale per il Taloro che supera al Maristiai il Li Punti: a sbloccare nel primo tempo è stato Pierpaolo Falchi, poi il pareggio di Pinna subentrato poco prima a Mandras. Decisivo poi il gol stagionale dell’argentino Musso.

Carbonia-Ghilarza 0-1
Secondo successo consecutivo per il Ghilarza che batte il Carbonia in una partita con tante interruzioni e tanti cartellini: gli ospiti si sono portati in vantaggio con Orro al 14′ e i minerari non sono stati in grado di reagire allo svantaggio.

Iglesias-Villacidrese 2-1
Arriva la prima vittoria per l’Iglesias. I rossoblù hanno avuto la meglio della Villacidrese di Mannu grazie alle reti di Mancusi e Fanni. Ai campidanesi (ancora senza pareggi in campionato) non è bastata la rete di Piras.

Arbus-Monastir 3-0
Sblocca quota 0 in classifica l’Arbus di mister Floris: i granata battono con un largo 3-0 la Kosmoto Monastir grazie alla doppietta di Galloni e le rete di Atzori.

Classifica
Budoni 12; Latte Dolce 10; Ferrini e Lanusei 8; Bosa e Taloro Gavoi 7, Villacidrese, Tharros e Ghilarza 6;  Sant’Elena e San Teodoro-Porto Rotondo 5; Ossese  e Monteponi Iglesias 4; Arbus, Carbonia, Calangianus 3; Li Punti, Kosmoto Monastir, Nuorese 1.

TAG:  Eccellenza
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti