agenzia-garau-centotrentuno
serie-c-olbia-esultanza-centotrentuno-giordano

Estasi Olbia: Ragatzu-Gagliano sorpassano il Renate (1-2)

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Trasferta ostica per l’Olbia che fa visita al Renate nella 34ª giornata del Girone A della Serie C.

segui la diretta testuale della partita con gli aggiornamenti automatici (senza ricaricare la pagina)

a cura di Claudio Inconis

Ecco il tabellino del match:

Renate (3-5-2): Bagheria; Anghileri, Silva, Possenti; Guglielmotti, Ranieri (76’ Santovito), Lakti (85’ Vicente), Rada, Burgio (76’ Marano); Giovinco (55’ Magli), Nocciolini (55’ Maistrello). A disp: Gemello, Merletti, Langella, Galuppini. All. A. Diana.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi, Arboleda, Altare, Emerson, Demarcus; Occhioni (69’ Gagliano), LaRosa, Pennington (81’ Belloni); Biancu, Ragatzu, Udoh. A disp: Van der Want, Giandonato, Marigosu, Cossu, Secci, Putzu, Cabras. All. M. Canzi.
Arbitro: Arena di Torre del Greco
Marcatori: Guglielmotti 5’, Ragatzu 73’, Gagliano 86’
Note. Recupero: 0’ + 5’. ammoniti Possenti, Rada, Lakti (R), Biancu (O). Espulso Silva (R) al 54’, rosso diretto per fallo da ultimo uomo.

Una vittoria che va ben al di là del punteggio o dei soli 3 punti, l’Olbia ribalta il Renate in trasferta dopo una partita magistrale iniziata col gol dei padroni di casa e gestita con carattere e volontà.
Sfruttata al meglio anche la superiorità numerica, dal 55′, che ha fatto arrwtrare ancora di più il baricentro dei lombardi che soccombono coi gol di Ragatzu e Gagliano.

TRIPLICE FISCHIO FINALE:
OLBIA BATTE RENATE 2A1! Straordinario risultato per i bianchi!

94′ Udoh trova l’esterno della rete. Ad un passo dalla terza marcatura l’Olbia. ultimo minuto di recupero del match
Ren-Olb 1-2

Udoh porta via il pallone e fa respirare tutta la squadra.
Prestazione monumentale di Udoh quest’oggi.
Ren-Olb 1-2

Renate che attacca a testa bassa alla ricerca del pareggio, Olbia che difende con i denti questo risultato fondamentale.
Ren-Olb 1-2

Vengono concessi 5 minuti di recupero.

89′ Olbia che continua a giocare senza dare respiro ai padroni di casa. nuovo calcio d’angolo per i bianchi.

Dal calcio d’angolo che avevamo annunciato, tocco corto a favore di Ragatzu che in azione personale supera un difensore ed entra in area, dal fondo mette dentro una palla bassa su cui Gagliano si fa trovare pronto per battere Bagheria e portare avanti l’Olbia.
Bianchi meritatamente in vantaggio a Meda.
Ren-Olb 1-2

GOL DELL’OLBIA: GAGLIANOOO

86′ cambio Renate
esce Lakti entra Vicente

85′ EMERSON da calcio di punizione lontanissimo! Bagheria si rifugia in angolo, ennesimo tiro dalla bandierina per i bianchi.

84′ Renate che conquista una rimessa laterale nella metà campo avversaria e guadagna secondi preziosi ma Olbia pronta a ripartire con Biancu.

82′ cambio Olbia
esce Pennington entra Belloni

80′ regna il caos nell’area del Renate ma alla fine la difesa si rifugia in calcio d’angolo. Nuovo tiro dalla bandierina: tocco corto per Emerson che calcia forte ma impreciso sopra la traversa.
Ren-Olb 1-1

79′ assedio dei bianchi che hanno almeno una marcia in più del Renate in questo momento: dopo il colpo di testa di Gagliano, su calcio d’angolo arriva un tiro di Ragatzu che Bagheria riesce a deviare in angolo con un colpo di reni notevole. Olbia padrona del campo in questo secondo tempo.
Ren-Olb 1-1

BAGHERIA RICACCIA L’URLO IN GOLA A GAGLIANO! Olbia ad un passo dal vantaggio!

Gioco fermo per un fallo di Rada che viene ammonito. Si riprende con un calcio di punizione per l’Olbia sulla trequarti avversaria.
Ren-Olb 1-1

76′ doppio cambio per il Renate
esce Ranieri entra Marano
esce Burgio entra Santovito

E finalmente arriva il gol dei bianchi. Palla lunga sull’out di destra che Pennington controlla saltando l’uomo e preparandosi per la conclusione di sinistro ma sulla sfera irrompe Ragatzu che tira di prima intenzione e trafigge Bagheria sul primo palo.
Pareggio meritato dei bianchi e ora ci sono quindi quindici minuti per provare il sorpasso.
Ren-Olb 1-1

73′ PAREGGIO DELL’OLBIA:
DANIELE RAGATZU

71′ cross aereo di Ragatzu verso Udoh, palla lenta e prevedibile, Bagheria esce con tranquillità e fa sua la sfera. Olbia che non trova il varco giusto per colpire.
Ren-Olb 1-0

L’abbiamo chiamato ed ecco la mossa del mister che prova un attacco a super trazione offensiva: Biancu-Ragatzu-Udoh-Gagliano.

69′ cambio per l’Olbia
esce Occhioni entra Gagliano

Ancora nessun intervento da parte di mister Canzi dalla panchina. Probabilmente l’unica vera opzione è rappresentata da Gagliano e Marigosu.
Superato il 67′ di gioco, Maistrello si fa commettere fallo sulla trequarti e conquista secondi preziosi per i suoi.
Ren-Olb 1-0

63′ calcio di punizione per l’Olbia dalla fascia destra. Emerson profondo in area, Altare tocca di testa ma Bagheria  respinge e poi blocca la sfera.
Padroni di casa che si salvano ma stanno evidenziando un grande affanno e di fatto l’Olbia ha costantemente il controllo della palla. Manca solo il gol, ma è tutto quello che conta.
Ren-Olb 1-0

60′ Altare prova ad indossare i panni del suggeritore per Ragatzu, palla troppo forte imprendibile per l’attaccante ma Olbia in forcing totale sul Renate che non riesce a gestire la sfera.
Momento cruciale della partita e – forse – anche della stagione.

Impreciso lancio in avanti di Pennington e Bagheria annulla l’azione.
Bianchi che ora devono gettare il cuore oltre l’ostacolo
Ren-Olb 1-0

57′ cartellino giallo per Altare e Renate in avanti che conquista un calcio d’angolo.

Ribadiamo la situazione, al 57′ Renate avanti 1a0 ma Olbia con un uomo in più grazie all’espulsione di Silva. Sarà una mezz’ora abbondante di passione per i bianchi.
Ren-Olb 1-0

Dalla bandierina nessun pericolo per i padroni di casa che, anzi, ripartono in contropiede.

55′ doppio cambio per il Renate
esce Giovinco entra Magli
esce Nocciolini entra Maistrello

Punizione per l’Olbia, quindi. Batte Ragatzu, devia la barriera ed è angolo per i bianchi.

Grande iniziativa di Udoh che si dimostra il vero valore aggiunto della squadra in questo frangente.

54′ CAMBIA LA PARTITA: ESPULSO SILVA DEL RENATE.
Fondamentale Udoh in pressing che ruba palla e Silva lo stende al limite dell’area. Rosso diretto per lui e grande occasione per l’Olbia

52′ botta di Lakti da fuori area su suggerimento di Guglielmotti: tiro centrale e Tornaghi blocca sicuro.
Ren-Olb 1-0

50′ Nocciolini ad un passo dal raddoppio. Ecco il Renate che si distende e padroni di casa che collezionano la migliore occasione da rete vista finora. Stoccata forte su cui Tornaghi non ha potuto nulla ma si è persa sul fondo. L’Olbia dovrà stare molto attenta ai contropiedi dei lombardi.
Ren-Olb 1-0

49′ cross teso di Pennington: testa di Udoh ma conclusione imprecisa e palla alta sulla traversa. Olbia a testa bassa.
Ren-Olb 1-0

47′ Olbia che prova a ripartire esattamente come ha concluso la prima frazione, squadre in campo con gli stessi partenti.
Ren-Olb 1-0

Ora è tutto pronto. Biancu sul punto di battuta:
INIZIA IL SECONDO TEMPO
Riprende Renate-Olbia 1-0

Olbia già rientrata sul terreno di gioco. Ancora non si vedono arbitri e padroni di casa.

Dopo i primi 45′ Renate in vantaggio, quindi, anche se il risultato è discretamente bugiardo per quanto visto finora, dato che i padroni di casa stanno monetizzando al meglio lo spunto di Guglielmotti dopo 5′ che ha battuto Tornaghi e per il resto attendono i bianchi nella propria metà campo ma senza riuscire poi a ribaltare il gioco.
Olbia che, dal canto suo, ha assorbito bene il colpo e col passare dei minuti ha preso sempre più campo costruendo diverse occasioni interessanti per trovare il pareggio. Pareggio che, a conti fatti, non sarebbe certo stato un risultato immeritato.

E senza neanche un minuto di recupero
FINISCE IL PRIMO TEMPO.
All’intervallo Renate 1 Olbia 0

Cross dal fondo su Ragatzu: palla sul secondo palo e Guglielmotti anticipa Occhioni pronto a spingere la palla in fondo al sacco. Angolo per l’Olbia: batte Emerson, colpo di testa di La Rosa ma palla sul fondo.

44′ sponda di Udoh e tiro di prima intenzione di Biancu! Bella combinazione, ma tiro centrale abbastanza lento e facile per Bagheria ma ottimo spunto dei bianchi che stanno chiudendo la prima frazione con sempre maggiore convinzione.
Ren-Olb 1-0

Emerson ci prova! Tiro diretto verso la porta: palla che rimbalza ma Bagheria sicuro blocca a due mani la conclusione.
Ren-Olb 1-0

Calcio di punizione interessante per l’Olbia, anche se la distanza potrebbe suggerire un cross in mezzo invece che un tiro ma con Emerson sul punto di battuta tutto è possibile.

39′ bel cross dalla destra di Arboleda, Udoh svetta ma non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta.
Sulla palla vacante irrompe Biancu che prova il controcross ma stavolta troppo sul portiere. Insiste l’Olbia, tiro cross di Ragatzu dal limite dell’area: facile per Bagheria bloccare la sfera.
Ren-Olb 1-0

Troppo macchinoso lo schema dalla bandierina, palla che in effetti non entra in area di rigore e ha gioco facile la difesa lombarda ad allontanare la palla.
Ren-Olb 1-0

35′ Ritmo della partita notevolmente calato negli ultimi minuti, molte interruzioni e pochi spunti ma l’Olbia conquista un calcio d’angolo grazie a Udoh.

33′ Renate in avanti: due traversoni consecutivi e calcio d’angolo a favore.
Nessun pericolo per Tornaghi, viene fischiato fallo in attacco e possesso palla che ritorna ai bianchi.

Alla mezzora di gioco primo cartellino giallo della partita, ai danni di Biancu. Subito dopo ammonito anche Possenti del Renate.

29′ punizione per il Renate: Giovinco calcia ma colpisce la barriera.
Renate che prova a restare in zona d’attacco e conquista una rimessa laterale.
Ren-Olb 1-0

27′ mischia furibonda nell’area del Renate: cross dalla sinistra, sponda di testa di Udoh e Altare nell’area piccola arpiona col sinistro cercando il gol ma l’arbitro ferma il gioco fischiando un fallo in attacco.
Olbia comunque che si sta facendo sempre più pericolosa dalle parti di Bagheria.
Ren-Olb 1-0

Prolungata azione sulla sinistra per l’Olbia con Biancu e Demarcus che provano a trovare lo spazio per il cross, chiude bene la difesa lombarda che allontana la sfera.
Al 26′ Ren-Olb 1-0

23′ calcio d’angolo per l’Olbia: Udoh si è liberato al limite dell’area e ha calciato di prima intenzione, palla deviata e tiro dalla bandierina per i bianchi.
Giocato corto da Ragatzu, Emerson calcia forte da fuori area: palla tesa che termina direttamente sul fondo.
Ren-Olb 1-0

21′ flipper in area di rigore dell’Olbia: tiro di Guglielmotti rimpallato da Emerson, Nocciolini tenta la botta ravvicinata ma calcia debolmente e passa la palla a Tornaghi che tira un sospiro di sollievo.
Ren-Olb 1-0

Siamo al 18′, Bagheria svirgola il rinvio e l’Olbia conquista una rimessa in zona d’attacco. Bianchi che continuano a fraseggiare ma finora nessuna buona occasione per cercare il pareggio.
Ren-Olb 1-0

15′ Udoh prova a sfruttare un’incertezza di Bagheria in uscita, Silva fa buona guardia e aiuta il portiere a bloccare la sfera.
Ren-Olb 1-0

13′ Tiro cross di Guglielmotti da destra, troppo sul portiere semplice per Tornaghi bloccare la sfera. Sembra molto ispirato quest’oggi l’esterno destro dei lombardi.
Ren-Olb 1-0

12′ Olbia che sta prendendo in mano le operazioni dopo il gol subito, buon fraseggio anche se in effetti ancora non abbiamo registrato tiri verso la porta di Bagheria che oggi fa l’esordio assoluto in serie C.
Ren-Olb 1-0

Avvio pessimo per i bianchi galluresi che devono già rincorrere.
Ora provano a scuotersi con Udoh ma controlla bene Possenti che lascia sfilare la palla sul fondo.
Ribadiamo la nuova situazione: Ren-Olb 1-0 (Guglielmotti 5′)

5′ VANTAGGIO DEL RENATE. Azione personale dell’esterno sulla fascia, sfida Demarcus si accentra e dall’interno dell’area lascia partire un sinistro a rientrare sul palo più lontano su cui non può nulla Tornaghi.
avanti i padroni di casa.
Ren-Olb 1-0

2′ prime incursioni offensive per le due formazioni, primo calcio d’angolo della partita in favore del Renate.
Ren-Olb 0-0

Sarà il Renate a dare il via alla partita. Tutto pronto:
si comincia! Iniziata Renate-Olbia

Ricordiamo ventidue che daranno il via al match:
Renate (3-5-2): Bagheria; Anghileri, Silva, Possenti; Guglielmotti, Ranieri, Lakti, Rada, Burgio; Giovinco, Nocciolini.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi, Arboleda, Altare, Emerson, Demarcus; Occhioni, LaRosa, Pennington; Biancu, Ragatzu, Udoh.

Entra in campo il signor Arena che guida i 22 titolari.
Arbitri in tenuta rossa, Olbia in completo bianco e padroni di casa nella tradizionale palata nerazzurra.

Ecco i componenti delle due panchine fare l’ingresso in campo per raggiungere le rispettive postazioni.

Ultimi esercizi per i bianchi ancora impegnati sul terreno di gioco, tra dieci minuti inizierà Renate-Olbia!

Per quanto riguarda il Renate, squadra che per gran parte della stagione ha occupato le primissime posizioni della classifica ma che nelle ultime settimane si è attardato e non vince da tre settimane, sulla carta sembrerebbe il 3-5-2 solito di mister Diana con la coppia Giovinco-Nocciolini a provare a colpire dalle parti di Tornaghi.
Ricordiamo l’arbitro di giornata, il signor Alberto Arena della sezione di Torre del Greco.

Squadre che si affacciano sul terreno di gioco in quel di Meda, mister Canzi non rischia quindi Giandonato dopo il fastidio muscolare che l’ha tenuto fuori mercoledì e conferma La Rosa mediano di rottura in mezzo al campo e Pennington che riprende il suo posto da mezzala. Triangolo offensivo Biancu-Ragatzu-Udoh.
Ricordiamo che all’andata fu 2-2 col gol pareggio segnato da Ragatzu su rigore nel recupero.

LE FORMAZIONI 

Renate (3-5-2): Bagheria; Anghileri, Silva, Possenti; Guglielmotti, Ranieri, Lakti, Rada, Burgio; Giovinco, Nocciolini.
Olbia (4-3-1-2): Tornaghi, Arboleda, Altare, Emerson, Demarcus; Occhioni, LaRosa, Pennington; Biancu, Ragatzu, Udoh

13:45 – Buon pomeriggio amici di Centotrentuno, benvenuti al racconto testuale della partita tra Renate e Olbia.

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti