agenzia-garau-centotrentuno
aru-ciclismo-qhubeka-

Fabio Aru ritorna alle gare, il villacidrese va alla Vuelta a Burgos

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

A distanza di qualche settimana dalle incoraggianti prove al Sibiu Tour, concluso al 2° posto alle spalle del solo Giovanni Aleotti, Fabio Aru è pronto a rimettersi il dorsale e prendere il via alla Vuelta a Burgos.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La corsa spagnola partirà domani (3 agosto) e durerà fino al 7 agosto, proponendo delle frazioni vallonate e zeppe di difficoltà: le giornate più dure saranno il 5 agosto con la Busto de Bureba-Espinosa de los Monteros di 137 km (da scalare il Picon Blanco 8 km al 9,2%) e il tappone finale del 7 agosto con l’ascesa finale ai 1869 metri di Lagunas de Neila (11,9 km al 6,2 %). La Qhubeka-Nexthash porterà in Spagna una squadra di tutto rispetto con due capitani, il villacidrese e Domenico Pozzovivo, mentre Reinardt Janse van Rensburg sarà designato per le volate: accanto a loro i gregari Sander Armee, Bert-Jan Lindeman, Dylan Sunderland ed Emil Vinjebo.

“Abbiamo una grande squadra per la Vuelta a Burgos che può essere competitiva in ogni tappa- le parole del DS Sans Vega-  Questo significa che speriamo sicuramente di giocarci una buona classifica generale, ma anche una vittoria di tappa rimane sicuramente un obiettivo. Come sappiamo, ci troviamo di fronte a una lista di partenti di alta qualità e la difficoltà del percorso evidenzierà rapidamente qualsiasi debolezza, quindi dovremo essere concentrati e lavorare molto bene come squadra per raggiungere i nostri obiettivi”. Entry list davvero di primo ordine, con big come Mikel Landa, Simon Yates, Hugh Carthy, Vlasov, Bardet e il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Bernal.

 

 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti