agenzia-garau-centotrentuno
tortu-colombo-fidal

Golden Gala | Tortu terzo, ma non brilla: “Partenza troppo calma”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Tanta Sardegna al Golden Gala di Roma, tappa italiana dedicata alla Diamond League e intitolata alla memoria del leggendario Pietro Mennea. Filippo Tortu, Lorenzo Patta e Dalia Kaddari sono scesi in pista nella specialità dei 200 metri.

Tra gli uomini da registrare il terzo posto per Filippo Tortu: il velocista brianzolo di origini tempiesi non è partito benissimo dai blocchi e non stupendo per la fluidità di corsa, ma ha saputo rimontare nel rettilineo alcuni avversari fermando il cronometro sui 20″40. “Me la sono presa con troppo calma, ho corso molto male la curva e poi abbastanza bene l’ultima parte– il commento di Tortu ai microfoni della Rai-. Però se fai 120 metri piano non puoi fare un buon tempo, non è una prestazione totalmente negativa. Emozionante correre con Patta e Desalu qua in casa, naturalmente potevamo correre meglio ma c’è ancora tempo per migliorare”.

Prima posizione per l’irraggiungibile statunitense Bednarek (20″01) che ha preceduto il sudafricano Adams in 20″33. Ottava posizione e tempo di 20″98 per l’oristanese classe 2001, scattato bene dai blocchi ma che ha perso smalto con il passare dei metri subendo il sorpasso degli avversari. Tra le donne, ottava piazza per la velocista cresciuta nella Tespiense Quartu. La ragazza delle Fiamme Oro non ha brillato, non di certo facilitata dalla nona corsia tutta esterna. Per lei è arrivato un 23″29 nella gara dominata dalla giamaicana Shericka Jackson che ha fatto segnare il record del meeting in 21″91.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti