Joao Pedro: “Stagione molto positiva”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il trequartista brasiliano ha parlato ai microfoni di Sky, raccontando quella che è la sua quinta annata in magliar rossoblù.

“Prima di Cagliari non avevo mai giocato due stagioni di fila nella stessa squadra, questo è molto importante per me e riguarda il legame con questa città. Da quando avevo 13 anni vivo fuori casa, da solo, e pesa sempre essere lontano dai propri affetti. Ora arriva un altro figlio, una bambina, a fare compagnia ad Andrè. E’ fondamentale, per noi che giochiamo a certi livelli e sotto pressione, tornare a casa e poter staccare tutto vivendo con i propri figli e i propri cari”.

“Non è facile tornare su quella vicenda, è una ferita che non si chiuderà mai, però da quella storia ho imparato molto e devo ringraziare la società e i tifosi per essermi stati vicino. In un altro ambiente non sarebbe stato così semplice ripartire. Il gol al Milan ad inizio stagione è stata una gioia indimenticabile. Ci stiamo preparando bene per Torino, vogliamo confermare quanto di buono si è visto nell’ultima trasferta a Verona, è una stagione positiva per noi e dobbiamo concluderla bene. Sono felice di quanto sto facendo con la maglia rossoblù, sento che sto contribuendo in una piccola parte alla storia del club, per me ogni partita è come una finale dei Mondiali, essere stabilmente a questo livello è una enorme soddisfazione”.