agenzia-garau-centotrentuno
joao-pedro-cagliari-canu

Joao Pedro verso Coverciano: “Italia? L’opportunità più importante della vita”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

Sveglia all’alba per l’inizio di una nuova avventura. Questa mattina, 26 gennaio, Joao Pedro è partito per Roma con destinazione finale Coverciano. Ad attenderlo, alle ore 12 al Centro Federale azzurro, Roberto Mancini e la prima storica convocazione con l’Italia. Insieme a lui l’altro “cagliaritano” Alessio Cragno.

Le sue parole

Sguardo concentrato e voglia di dimostrare, nonostante alcuni mugugni delle ultime ore, di essere davvero l‘attaccante giusto per la Nazionale in vista degli importantissimi playoff di marzo verso il prossimo Mondiale in Qatar. Queste le emozioni per Joao Pedro raccolte dai nostri microfoni alla partenza verso Coverciano all’aeroporto Mario Mameli di Elmas: “È un’avventura importante, un traguardo di spessore per qualsiasi giocatore. – ha detto il capitano rossoblù – Sicuramente arriva in un momento complicato per il club, però prendo al volo questa opportunità che può essere la più importante della mia vita“.

Compagni

In Nazionale con Mancini per lo stage che si svolgerà da oggi fino a venerdì 28 Joao trova, oltre a Cragno, anche gli oriundi e connazionali Luiz Felipe e Toloi e gli ex compagni a Cagliari Barella e Luca Pellegrini: “Non ho ancora sentito nessuno dei brasiliani, ho parlato solo con Cragno e Pavoletti e mi hanno descritto molto bene il gruppo. Ora voglio solo godermi questa esperienza perché è qualcosa di unico“.

Roberto Pinna

 

Al bar dello sport

4 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti