Nicolò Antonelli | foto di Alessandro Sanna

Latte Dolce, Antonelli: “Non vediamo l’ora di tornare in campo”

Passerà quasi un mese di pausa tra una partita e l’altra del Sassari Latte Dolce: i biancocelesti non scendono in campo dal 17 ottobre quando pareggiarono con l’Insieme Formia al Basilio Canu di Sennori. Da allora due rinvii e la pausa recuperi imposta dalla LND: la compagine di Stefano Udassi scenderà nuovamente in campo il 15 novembre nel primo dei recuperi contro la Vis Artena, poi la settimana successiva il secondo con l’Afragolese.

Nicolò Antonelli, esperto difensore dei sassaresi, ha commentato così il momento in casa biancoceleste: “Ad oggi, non soltanto a livello calcistico ma anche nel quotidiano, attraversiamo un momento caratterizzato da incertezza, dubbio ed esitazione. Pensare di poter continuare disputare le gare con la stessa tranquillità e serenità di prima sarebbe un’utopia, ogni giorno dobbiamo fare i conti con la paura che il virus possa colpire noi o i nostri avversari, e che conseguentemente le partite vengano rinviate o addirittura, come già stato in passato, che sia messo in discussione la stessa prosecuzione del campionato. Per queste ragioni credo che sia fondamentale, rispetto alla nostra categoria, attuare un protocollo certo e tale da permetterci di continuare a giocare in sicurezza. Ma con tutte le certezze del caso. Perché tutti vogliiamo giocare, è il nostro lavoro ed è la nostra passione. E non vediamo l’ora di tornare a farlo, dopo queste settimane di attesa. Il prossimo obiettivo sono i due recuperi, su quelli dovremo focalizzare mente ed energie. In tal senso è sicuramente importante non allentare la tensione e cercare di restare sempre sul pezzo. La squadra si sta impegnando al massimo e duramente in allenamento, questo nonostante la delusione generata dal mancato disputare le ultime partite. La nostra stagione? Nelle prime quattro gare di questo campionato devo ammettere che tutti quanti ci aspettavamo un inizio diverso, soprattutto sul fronte dei risultati. Siamo tutti consapevoli di dover dare qualcosa di più, ma sono sicuro che questa squadra ha grandi qualità a livello individuale e come gruppo: spetta solo a noi dimostrare che è così sul campo, in modo da poterci togliere delle soddisfazioni. Tutti insieme”.

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti