agenzia-garau-centotrentuno
giorico-torres-giugliano-sanna

Latte Dolce, c’è Giorico in panchina per il dopo Scotto

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Dopo l’esonero in panchina di Pierluigi Scotto il Latte Dolce riparte da Mauro Giorico. Il tecnico classe 1960 dovrà guidare la squadra sassarese fuori dalle sabbie mobili delle ultimissime posizioni in classifica nel Girone G della Serie D. Con l’ultimo scontro diretto perso in casa, a Usini, contro il Carbonia che ha ulteriormente complicato la corsa dei biancocelesti verso la permanenza in quarta serie.

Scelta
Il Latte Dolce riparte dall’esperienza e dal carisma di Giorico che l’anno scorso proprio a Sassari ha salvato una Torres in difficoltà in classifica con una rimonta conclusa all’ultimo. Con lui in questa nuova avventura dovrebbero esserci anche alcuni suoi collaboratori (circolano i nomi del preparatore dei portieri Gian Carlo Peana e del preparatore atletico Simone D’Apice, ex Li Punti), ma è il suo il nome forte. Fin dai primi momenti di riflessione Giorico è stata la prima scelta della dirigenza sasserese anche se arrivare al tecnico ex rossoblù non è stato semplice e sono state sondate anche altre piste, come quella di Hervatin. Ancora manca l’ufficialità ma salvo nuovi colpi di scena la corsa salvezza di Giorico in casa Latte Dolce partirà dal prossimo weekend di Serie D in casa in un decisivo scontro diretto contro il Monterotondo. Con un trittico di sfide chiave che sarà chiuso da Lanusei, al Lixius, e Insieme Formia a Usini.

Francesco Aresu

 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti