Maran: “Classifica? Non la guardo”

Al termine della gara vinta contro la Spal, l’allenatore del Cagliari Rolando Maran ha così commentato ai microfoni di SKY.

“Gli episodi a volte ci condizionano, dobbiamo essere più bravi a superarli di slancio. Dopo il contraccolpo del gol abbiamo reagito ed è stata una buona gara. Barella ci ha dato equilibrio e col suo dinamismo riesce a incidere anche in attacco, ha grande personalità e non dimostra la sua età: ha ancora margini di miglioramento, ma la testa è già quella giusta. Di sicuro ha influenzato sul nostro momento positivo, ma tutta la squadra sta bene. Abbiamo pagato quel periodo dove eravamo molto pochi”.

Spazio anche alla rivelazione di giornata Pellegrini: “Ha un grosso potenziale, se lavora e continua così può dire la sua. Ha freschezza ed è esuberante, può incidere molto nelle partite: come gli dico spesso il suo nemico è se stesso”. 

Sulle altre gare: “Non dobbiamo guardare gli avversari, dobbiamo guardare a noi stessi. Quando non si fanno calcoli e si concentra su di noi, possiamo andare forte cambiando mentalità. Per noi il lavoro sugli esterni è importante, lo chiedo sempre per dare anche ampiezza e diventare imprevedibile. Il gol annullato a Pavoletti?  Prima colpisce la palla e poi colpisce Viviano, ma devo dire che al momento era difficile giudicare”. 

 

 

Sponsorizzati