agenzia-garau-centotrentuno
Connor Barron | Foto Facebook Aberdeen FC

Mercato | Cagliari, per il dopo Nandez occhi sullo scozzese Barron?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Secondo quanto riportato dal portale scozzese “Daily Record” Cagliari e Sassuolo starebbero seguendo il centrocampista dell’Aberdeen classe 2002 Connor Barron, tra i giovani giocatori più in vista della Premier League di Scozia.

E se il sostituto di Nahitan Nandez, in scadenza di contratto a giugno e al momento lontano dal rinnovo con il Cagliari, arrivasse dalla Scozia? Se da una parte è ancora molto presto per parlare di mercato, con una salvezza da conquistare sul campo, lo è anche che dalle parti di Sa Ruina è già tempo di iniziare a programmare la nuova stagione, per evitare di arrivare sul mercato poi con l’acqua alla gola. Uno dei nodi in casa Cagliari è certamente costituito dai possibili rinnovi dei contratti in scadenza: Pavoletti, Viola, Mancosu, Aresti e, soprattutto, Nandez. L’uruguaiano ha più volte fatto capire di voler restare in Sardegna, a patto però – da professionista qual è e ha sempre dimostrato di essere – di un’offerta di contratto all’altezza delle sue aspettative. Ecco perché da tempo su di lui suonano sirene arabe per un possibile approdo estivo in Saudi League, con il Cagliari che si guarda intorno per trovare il suo eventuale sostituto. E secondo il collega Scott Burns, firma del Daily Record, alcuni emissari del club rossoblù nell’ultimo periodo avrebbero messo nel mirino lo scozzese Connor Barron, centrocampista centrale dell’Aberdeen e della Scozia Under 21, classe 2002. Il suo contratto, esattamente come Nandez, è in scadenza e tra pochi mesi si libererà con sole 500mila sterline (come premio di formazione, riporta il Daily Record): un’ottima occasione per il Cagliari che, stando a quanto riportato dal giornale di Glasgow, dovrà vincere la concorrenza del Sassuolo, anch’esso club interessato alle prestazioni di Barron. Brevilineo (1,75 centimetri di altezza per 66 chili di peso), dotato di buona tecnica individuale, Barron in stagione ha giocato in stagione 35 partite tra campionato e coppe varie, tra cui la Conference League, mettendo a segno 1 rete e 2 assist. Visionato più volte anche dal vivo, Barron non è il primo scozzese seguito dall’area scouting del Cagliari nel recente passato: nella stagione 2021-22, poi conclusa con la retrocessione in cadetteria, gli osservatori rossoblù provarono (invano) a portare in Sardegna quel Lewis Ferguson ora pilastro del Bologna di Thiago Motta, al momento autore di una grandissima stagione e clamorosamente in piena corsa Champions League.

Comunitario “assimilato”

Per quanto riguarda il discorso extracomunitari, dato che Barron in quanto cittadino scozzese dopo la Brexit lo è diventato, il Cagliari potrebbe però tesserarlo da comunitario sfruttando quanto stabilito dalla Figc nel Comunicato ufficiale 47/A del 27 luglio 2023, secondo cui” le sole società di Serie A, fermo restando il rispetto delle vigenti disposizioni di legge in materia di flussi di ingresso di lavoratori stranieri in Italia, è consentito il tesseramento di un solo calciatore professionista britannico per società, proveniente dall’estero, al di fuori dei vincoli previsti dalle precedenti lettere A) e B). Ai nuovi calciatori con cittadinanza britannica tesserati in applicazione di quanto precede si applica la lettera D) del presente comunicato. È altresì consentita l’equiparazione dei calciatori britannici ai calciatori comunitari ai soli effetti di quanto determinato dai precedenti punti A) 1. (iii) e B), secondo capoverso, (iii)”. 

La Redazione

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
25 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti