agenzia-garau-centotrentuno

Olbia, Occhiuzzi: “A Cesena conteranno le motivazioni e non la classifica”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

All’antivigilia della sfida che vedrà la sua Olbia opposta al Cesena, il tecnico dei bianchi Roberto Occhiuzzi ha presentato la complicata sfida in trasferta, valevole per il trentaquattresimo turno del Girone B della Serie C. Gara importante contro una corazzata per i galluresi per continuare a fare punti in chiave salvezza diretta.

Fame e cinismo

Occhiuzzi, davanti ai cronisti,  ha chiarito sin subito un concetto: “A chi pensa che l’Olbia al Manuzzi non abbia niente da perdere, rispondo che non sono d’accordo. Olbia e Cesena sono due squadre che oggi si giocano tanto: loro scendono in campo per inseguire il primato, noi scendiamo in campo per salvarci. Le nostre motivazioni devono quindi essere più forti e il fuoco che vedo negli occhi dei ragazzi per quello che hanno saputo creare e per quello che devono ancora ottenere mi dà fiducia. Il percorso fatto nel girone di ritorno va portato a termine e siamo ancora tanti a lottare per tirarci fuori definitivamente. Con la Carrarese non mi è piaciuto sentire che il pareggio potesse starci. Potevamo vincere e dobbiamo giocare sempre per vincere. Abbiamo la qualità e la maturità per farlo contro chiunque“.

Momento

Il tecnico dei bianchi ha focalizzato le proprie attenzioni sul momento del suo spogliatoio: “Ho grande stima dei miei giocatori e per questo dico che devono vivere la tensione di una partita che ci mette a disposizione tre punti importanti per avvicinare il traguardo della salvezza. Nella situazione in cui ci troviamo non possiamo sentirci tranquilli, la pancia è sempre vuota. Il Cesena è forte, lotta per la vetta, ma l’Olbia ha valori di squadra e individuali per fare prestazione e giocarsela“. La squadra, dopo i tanti impegni ravvicinati, ha potuto preparare la gara con una settimana tipo: “ – conferma Occhiuzzi – abbiamo potuto impostare una settimana di lavoro completo, sia dal punto di vista atletico che tattico cercando di focalizzarci immediatamente sulla gara alzando gradualmente il livello di tensione. Chi temo di più tra Corazza e Udoh? Sono due ottimi giocatori, ma preferisco pensare a quanto il Cesena dovrà temere Ragatzu“.

Assenze e scelte 

Mancheranno nell’Olbia Dessena per squalifica e Fabbri e Nanni per gli impegni con la Nazionale di San Marino. Sull’assenza dell’attaccante: “Ha caratteristiche importanti, ma devo, ancora una volta, ripetermi: io penso solo ai presenti e chi sarà chiamato a sostituire Nanni lo farà nel migliore dei modi dimostrando di poter essere incisivo anche con caratteristiche diverse”. Con qualche giocatore non al meglio dal punto di vista fisico, Occhiuzzi non scioglie le riserve sull’assetto tattico: “Dovremo bilanciare la squadra in funzione delle assenze e della condizione, ho ancora qualche dubbio al riguardo che scioglierò domani dopo la rifinitura“.

La Redazione

TAG:  Olbia Serie C
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti