agenzia-garau-centotrentuno

Cagliari inarrestabile, vendetta anche sul Torino

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Il Cagliari Primavera non si ferma più. Battuto anche il Torino in casa sua con un roboante 3-1. Gagliano, Contini e Cossu firmano la rivalsa sui granata dopo che il 2-2 contro i piemontesi l’anno scorso costò l’accesso alla fase finale del campionato.

Le sfide tra Cagliari e Torino stanno diventando il film thriller della Primavera 1. Dal pareggio 2-2 all’ultimo secondo dei granata la scorsa stagione, che costò ai rossoblù l’accesso ai playoff, all’esordio con la maglia del Toro per Kouadio proprio nella sfida ai suoi ex compagni. Molteplici fili che si annodano tra la voglia di rivalsa, il sentimento di vendetta e il rifiuto della sconfitta. Emozioni interiori che non si trasformano in bel gioco però, almeno non nella prima parte della gara. Il Torino fa la partita e il Cagliari prova a pungere in ripartenza, come spesso fa contro squadre più strutturate. In almeno due occasioni è Ciocci a salvare il risultato. Al trentesimo i sardi si accendono e prima Gagliano e poi Marigosu impegnano Trombini. E sul fantasista di Decimomannu il numero uno granata fa un miracolo. Il Torino da lì in poi sbuffa e prende anche una traversa ma nei primi 45’ il risultato resta sullo 0-0.

Nella ripresa subito doccia fredda per il Cagliari con Gonella che trasforma un flipper in area di rigore nell’1-0 Toro. I rossoblù non ci stanno e appena due minuti dopo il “Cobra” Gagliano con un eurogol, dribbling e tiro a giro dal limite, fa subito 1-1. La partita da lì in poi esplode e Lucca va vicino al 2-1 ma il colpo di testa del granata si spegne sul palo. Il 2-1 arriva ma è del Cagliari: palla dalla sinistra, sponda di Kanyamuna e Contini di piattone non sbaglia. I sardi sprecano altre due occasioni per il ko. Prima Gagliano si vede deviare un gran tiro dalla distanza e poi Marigosu spreca solo davanti a Trombini. Nel primo di recupero il Toro attacca per cercare il 2-2 ma i sardi allontanano i fantasmi del passato e con un tiro dalla distanza di Cossu fanno 3-1. La vendetta perfetta in casa granata dopo la beffa dell’ultima giornata della scorsa stagione ad Asseminello.

Roberto Pinna

Tabellino
TORINO (3-4-1-2): Trombini; Ghazoini, Singo, Enrici (dall’80’ Moreo); Kouadio (dal 63’ Bongiovanni), Rotella (dal 68’ Ricossa), Sandri (dal 63’ Greco), Michelotti; Gonella; Rauti, Lucca. Allenatore: Marco Sesia.

CAGLIARI (4-3-1-2): Ciocci; Porru, Boccia, Carboni, Aly (dall’83’ Iovu); Kanyamuna (dal 65’ Cossu), Ladinetti, Lombardi; Marigosu; Contini (dall’89’ Cancellieri), Gagliano. Allenatore: Max Canzi.

MARCATORI: Gonella (T) al 48’; Gagliano (C) al 51’, Contini (C) al 64’, Cossu (C) al 91’

ARBITRO: Giuseppe Emanuele Repace.

TAG:  Primavera 1