agenzia-garau-centotrentuno

Sardinia Trail, Roberto Usai conquista la prima tappa

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Parla sardo la prima tappa del Sardinia trail: Roberto Usai è infatti il primo leader dell’evento di trail running a tappe organizzato da Wild Track, in programma da oggi a domenica 12 maggio.

Il 40enne sassarese si è imposto in solitaria nella prima frazione, 26,23 km e 1347 metri di dislivello positivo fra la spiaggia Foxi nella Marina di Tertenia a quella di Museddu a Cardedu. Sul podio anche lo slovacco Pavol Porubcan e un altro italiano, Pablo Orrù. Vincitrice nel 2019 e nel 2023, Ewa Majer ha iniziato in bellezza anche quest’anno, volando al comando della classifica femminile.

Questi i responsi della prima, divertente e combattuta frazione dell’11° Sardinia Trail, un luminoso abbraccio fra mare e montagna. Domani la seconda tappa sul Gennargentu, poi spettacolare finale a Ulassai, per un evento a tappe che si dipana su 100,2 km totali di lunghezza, per 4272 metri di dislivello positivo. Il gruppo ha iniziato a sgranarsi lungo l’impegnativa ascesa verso Monte Ferru, con una decina di atleti al comando al passaggio di Coccorrocci. Dopo il km 15 c’è stato un attacco di Giorgio Calcaterra, fra i più attesi runner in gara, già due volte trionfatore al Cagliari Urban Trail. Immediata, però, la reazione dei rivali più accreditati, fra i quali Roberto Usai, che ha confermato il suo ottimo feeling con questa tappa dopo il quarto posto parziale dello scorso anno.

Mi alleno spesso qui – ha commentato Usai – e questi sentieri li conosco un po’ come le mie tasche. Faceva caldo, ho cercato di gestire le energie. Abbiamo fatto gara di testa con Calcaterra e Porubcan, poi con quest’ultimo abbiamo percorso il single track lungo ad alta andatura, prima che io allungassi definitivamente sull’ultima salita. La seconda tappa per me sarà un’incognita: Calcaterra è il favorito, sia per domani sia per la classifica generale. Può recuperare e staccarci in entrambe le occasioni“.

A 1’14” è arrivato lo slovacco Pavol Porubcan, a quasi tre minuti e mezzo il trail runner e rugbista Pablo Orrù. Completano la Top 5 Alessandro Massaro, staccato di quattro minuti esatti, e il belga David De Dobbeleer. La campionessa uscente del Sardinia Trail al femminile, Ewa Majer, 42 anni, non ha deluso le aspettative entrando nella Top 10 assoluta e posizionandosi al comando fra le donne. Podio di respiro internazionale, con tre atlete di Paesi diversi. Alle spalle di Majer, infatti, ci sono Katarina Sulikova, 43enne slovacca di Novy Smokovec (non lontano dal confine polacco) e habitué della Sardegna, e  Marie-Line Hamon, francese di Montlignon in Val d’Oise, categoria F50.

LA TAPPA DI DOMANI: 42 KM, PARTENZA E ARRIVO AL NURAGHE RUINAS
La seconda tappa del Sardinia Trail 2024 è un grande classico, ovvero l’anello “lunare” sul Gennargentu: la frazione che dal Nuraghe Ruinas nel comune di Arzana conduce al territorio di Desulo, al passaggio a Punta La Marmora e alla successiva discesa dal versante arzanese che piomba sul complesso nuragico di Ruinas, uno dei più alti della Sardegna. I km da affrontare sono 42, per 1652 metri di dislivello positivo.

 

ORGANIZZAZIONE E PARTNERSHIP
Il Sardinia Trail 2024 è organizzato da Wild Track con il sostegno dell’Assessorato allo Sport della Regione autonoma della Sardegna e del Comune di Ulassai e si avvale, per i percorsi, della collaborazione dell’Agenzia regionale Forestas e degli altri Comuni toccati dalla corsa (Arzana, Cardedu, Desulo, Gairo, Osini e Tertenia). L’evento è supportato anche da Use, Playcar, Birra Doppio Malto, dai partner tecnici Scott e Deriu Sport e da Grimaldi Lines.

CLASSIFICHE UOMINI – 1^ TAPPA E ASSOLUTA

1. Roberto Usai (ITA) in 2h31m11s
2. Pavol Porubcan (SVK) in 2h32m25s
3. Pablo Orrù (ITA) in 2h34m35s
4. Alessandro Massaro (ITA) in 2h35m11s

5. David De Dobbeleer (BEL) in 2h44m25s

DONNE – 1^ TAPPA E ASSOLUTA
1. Ewa Majer (POL) in 2h53m19s
2. Katarina Sulikova (SVK) in 3h02m11s
3. Marie-Line Hamon (FRA) in 3h08m29s

4. Antonia Winkler (AUT) in 3h27m18s
5. Patrycja Mokrzycka (POL) in 3h50m37s
LA TAPPA DI DOMANI | SABATO 11 MAGGIO
2^ tappa Arzana-Desulo-Arzana | LOC. RUINAS (ARZANA)
Km. 42,00 | dislivello +1652 mt. | dislivello -1662 mt.
ore 08:00 | PARTENZA seconda tappa Loc. Nuraghe Ruinas (Arzana)
ore 12:00 – 16.00 | ARRIVO Loc. Nuraghe Ruinas (Arzana)

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

TAG:  Atletica
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti