agenzia-garau-centotrentuno

Sassari, Scotto inaugura il terzo Laboratorio d’animazione alla lettura

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Un testimonial d’eccezione per un’iniziativa di grande rilievo a livello sociale e culturale, in un quartiere che ha bisogno di tornare a splendere. Tanti ingredienti per una sola iniziativa che parte dal basso. È stata presentata questa mattina nella Biblioteca Popolare dello Sport di Sassari la terza edizione del Laboratorio di animazione alla lettura, dedicato agli studenti di San Donato.

Il progetto

Il progetto, pensato e realizzato dall’associazione Memoria Storica Torresina in collaborazione con l’Istituto Comprensivo San Donato, con l’entusiastico placet della dirigente Patrizia Mercuri, ha l’obiettivo di favorire nei bambini l’interesse per i libri e le storie in essi contenute, stimolare la loro fantasia e accrescere le loro conoscenze. Dopo la fase sperimentale del 2021, che ha coinvolto due classi, dopo la crescita dello scorso anno scolastico, con cinque classi partecipanti, stavolta il progetto si allarga ancora: sono ora otto le classi che prenderanno parte al laboratorio, tra Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado.

Una maglietta per San Donato

A rendere possibile la crescita del progetto è l’iniziativa che ha coinvolto il capitano della Torres calcio, Gigi Scotto. “L’attaccante rossoblù ha prestato il proprio volto per la realizzazione di una t-shirt in edizione limitata – spiega Graziano Mura, presidente di Memoria Storica Torresina – che verrà messa in vendita al prezzo di 15 euro nella Biblioteca Popolare dello Sport. L’intero ricavato verrà destinato all’implementazione del Laboratorio per gli studenti di San Donato e ad aumentare le ore di apertura della Biblioteca: durante le vacanze di Natale, con le scuole chiuse, le porte della Biblioteca saranno aperte in via straordinaria ogni mattina, garantendo un presidio e un punto di riferimento importante per i ragazzi e le loro famiglie.

Il laboratorio

Il percorso si articola in un ciclo di incontri che si svolgeranno periodicamente all’interno della Biblioteca, durante l’orario scolastico. A guidare gli studenti in questa esperienza nuova e stimolante sarà la dottoressa Claudia Tamara Chelo, un’educatrice impegnata da anni in attività di animazione alla lettura in collaborazione con associazioni e cooperative, e responsabile di progetti di educazione alla lettura in vari comuni e biblioteche della provincia. Insieme all’educatrice e alle docenti, gli studenti sperimenteranno la lettura di una variegata e nutrita selezione di libri adatti alle età e alle esperienze dei lettori. L’obiettivo è avvicinare i giovani alla lettura stimolando la loro curiosità.

I libri e le storie

Eroi vicini alla dimensione reale; esempi virtuosi di riscatto, di impegno e solo successivamente di successo; campioni nelle loro fragilità e nelle loro complessità, capaci di ottenere grandi risultati al prezzo di sudore, fatica, impegno e rinunce. Gli alunni e le alunne attraverso la lettura avranno la possibilità di conoscere storie di grande impatto. I titoli scelti:

Scuola Primaria: Dominique Demers, Magica, questa mister!, Einaudi Ragazzi, 2019; Antonio Ferrara, Cino e Tempesta. La gara di judo, Il Castoro, 2021; Igor De Amicis, Paola Luciani, Igor Trocchia. Un calcio al razzismo, Einaudi Ragazzi, 2021; Mario Desiati, Con le ali ai piedi, Mondadori, 2015; Viviana Mazza, La ragazza che imparò a volare. Storia di Simone Biles, Mondadori, 2020; Andrea Pau, Uniti alla meta. Rugby Rebels, Einaudi; Ragazzi, 2014

Scuola Secondaria: Tommaso Percivale, Più veloce del vento, Einaudi Ragazzi, 2016; Luca Cognolato, Basket League: il gioco si fa duro, Einaudi Ragazzi, 2013; Rosario Esposito La Rossa, Eterni Secondi. Perdere è un’avventura meravigliosa, Einaudi Ragazzi, 2019; Saschia Masini, Dadieci, Il Battello a Vapore, 2020; Riccardo Gazzaniga, Abbiamo toccato le stelle, Rizzoli, 2018; Luigi Garlando, Prestami un sogno. Storia di un banchiere, di una ragazza coi guantoni e di libri sugli alberi, Harper Collins, 2021.

Letteratura e sport a San Donato

Il centro storico è la nostra casa e le nostre iniziative si svolgono qui – dice Andrea Sini, direttore della Biblioteca Popolare dello Sport -. Questo quartiere, in particolare il rione di San Donato, ha necessità di cultura e di vitalità per risorgere. La scuola, quotidianamente, e noi con queste iniziative, proviamo ad avvicinare i ragazzi alla cultura, mentre la vitalità è tutta loro. Le nuove generazioni rappresentano la speranza, il futuro, la rinascita. Bisogna investire in questo quartiere, non voltargli le spalle“.

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti