agenzia-garau-centotrentuno

Vittoria ai rigori per il Cagliari Beach Soccer

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Una gara sofferta quella di oggi alla beach arena di San Benedetto del Tronto: il Petrarca Cagliari ha conquistato la vittoria ai rigori contro la Vastese BS.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Tre tempi regolamentari e un extra time non sono bastati per superare un avversario ostico. Di Ruggiu, Angeletti (gol e rigore), Melis e Platania (rigore) le reti. 

TRE GOL ROSSOBLÙ
Entra in campo con il piglio giusto il Cagliari di mister Sabalino. Pronti via e subito Ruggiu alla ricerca del gol, ma trova Cianci a dirgli di no. Appena qualche secondo dopo il capitano rossoblù apre le danze con un mancino dei suoi. Argentieri prova a rispondergli, ma Manis allontana. Al 4’ Angeletti calcia dalla distanza e sigla il 2-0. Un giro di lancette dopo ed è il numero 1 dei sardi a volere la marcatura, con un tiro da porta a porta che si spegne fuori di pochissimo. Al 10’ Barbotti cerca la rovesciata vincente ma Cianci neutralizza ancora. Al 12’ Melis conquista una punizione, calcia verso lo specchio e porta i suoi sul 3-0. Nemmeno il tempo di festeggiare e Maccione segna il primo gol per la Vastese.

PAREGGIO AVVERSARIO
Nel secondo tempo la gara si complica un po’ per gli isolani. Al 5’ Mainas si immola su un tiro di Maccione. Al 7’ i ragazzi di mister Soria firmano il 2-3: approfittando di un’incomprensione tra la difesa sarda, Antonino insacca alle spalle di Mainas. Al 10’ Cancelli cerca la conclusione di punizione, palla sopra la traversa. Appena pochi secondi dopo e Maccione pareggia i conti. 

TERZO TEMPO IN PARITÀ
Nella terza frazione le due squadre si danno battaglia alla ricerca della vittoria. Ruggiu con il mancino non trova la rete per un soffio al 2’ e Angeletti stampa il pallone sul palo al 7’. Gli avversari ci provano con Maccione all’8 ma anche lui non inquadra lo specchio. Nel tentativo disperato di chiudere la gara ai tempi regolamentari, Manis si gioca la carta dell’eurogol da porta a porta, ma colpisce il legno. L’ultimo squillo si ha al 10’: Argentieri commette fallo su Angeletti e viene espulso. Il francese calcia la punizione a favore, Cianci attento para.

EXTRA TIME E RIGORI
Nei tre minuti di extra time la partita si trasforma in una vera e propria guerra. Entrambe le compagini giocano con il coltello tra i denti e concedono poco l’una all’altra. Il risultato rimane in parità e sono necessari i rigori per decretare la vincitrice. Il Cagliari va a segno due volte grazie ad Angeletti e Platania, mentre la Vastese deve fare i conti con il supereroe sardo Manis che neutralizza i penalty di Iarocci e Maccione, regalando definitivamente la vittoria ai rossoblù.

IL TABELLINO
Vastese: Cianci, Turdò, Maccione, Menna, Ciccotosto, Argentieri, Pollutri, Felice, Muratore, Iarocci, Antonino, Notarangelo. All.: Soria.

Cagliari: Manis, Ruggiu, Perra, Angeletti, Barbotti, D’Amico, Bastos, Platania, Melis, Cancelli, Mainas. All.: Sabalino.

Reti: 1’ pt Ruggiu (CBS), 4’ pt Angeletti (CBS), 12’ pt Melis (CBS), 12’ Maccione (VBS), 7’ st Antonino (VBS), 10’ st Maccione (VBS). Rigori: Angeletti (CBS), Platania (CBS).

Elena Accardi

TAG:  Beach Soccer
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti