agenzia-garau-centotrentuno

Volley, Serie A3 | Tie-break fatale, il Cus Cagliari si arrende a San Donà

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Impresa solo sfiorata del Cus Cagliari negli ottavi d’andata dei playoff della Serie A3. La squadra di Ammendola si è arresa al Pala Pirastu alla Personal Time San Donà di Piave al tie-break (22-25, 10-25, 25-16, 25-18, 13-15) impensierendo e non di poco la seconda classificata del Girone Bianco, che mai aveva concesso un set nella regular season ai sardi: dopo aver perso i primi due set, i sardi hanno reagito d’orgoglio, arrendendosi solo al quinto parziale.

Grande equilibrio nel primo set con i veneti che spingono nel finale trovando quel piccolo break sull’ace di David Umek, chiudendo i conti sul 22-25 con il muro di Giannotti sull’attacco di Busch. Partenza sprint per gli ospiti nel secondo parziale con il turno di servizio di Tulone che fa malissimo ai ragazzi di coach Ammendola, costretto al timeout sullo 0-4; la sospensione e i cambi non ribaltano il match, per San Donà di Piave è un monologo fino all’errore in diagonale di Miselli (10-25). Buono l’approccio degli universitari nel terzo set che ritrovano fiducia e alzano il muro, prendendo il largo sul servizio di Busch (12-6); il Cus non abbassa la guardia e conquista così il primo set in tre gare contro la forte compagine veneta sull’errore in battuta di Favaro (25-16). L’inerzia non cambia all’inizio del quarto set, San Donà continua a soffrire in attacco e il Cus Cagliari in fiducia fugge via approfittando anche di vari errori degli avversari fino al 16-10, con la Personal Time che però reagisce infilando tre punti di fila. Il timeout di Ammendola spezza il buon momento ospite, il Cus riscappa via con Calarco e Busch sugli scudi raggiungendo il 2-2 sul tocco morbido del 25-18 del numero 5 di casa. Al tie-break si rivede il San Donà dei primi due set e gli ospiti scappano (4-7); il timeout ricarica i padroni di casa che rientrano in partita, riportandosi sul 9 pari con Busch. La gara prosegue punto a punto, i veneti conquistano il match point, Calarco sparacchia senza trovare le mani del muro e gli ospiti strappano la vittoria (13-15). La sfida di ritorno contro la Personal Time San Donà di Piave è in programma per sabato 6 aprile al Pala Barbazza.

La Redazione

TAG:  Volley
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti