agenzia-garau-centotrentuno
aru-parigi-nizza-qhubeka

Aru pronto per la sua prima Freccia Vallone: “Entusiasta di correrla”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prima volta sulle Ardenne per Fabio Aru che farà il suo debutto nella mitica Freccia Vallone; la gara belga giunta all’85ª edizione cade a metà tra l’Amstel Gold Race (vinta da Van Aert) e la Liegi-Bastogne-Liegi di domenica 25 aprile, altra corsa nel programma del villacidrese.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Il punto focale della vallonata classica sarà sui tre passaggi sul Muro de Huy, trampolino di arrivo con i suoi 1,2 km al 26% di pendenza massima: sarà molto probabilmente là che si deciderà la corsa che vedrà una Qhubeka-ASSOS a tre punte. Oltre al sardo il team sudafricano punterà sul colombiano Sergio Henao e l’australiano Simon Clarke, affiancati dai gregari Sander Armee, Sean Bennett, Bert-Jan Lindeman e Robert Power. “Sono entusiasta di correre la Freccia Vallone- le parole de Il Cavaliere dei Quattro Mori- è la prima volta che corro questa gara con grande storia e tradizione. Non vedo l’ora di fare questa esperienza in questa gara con la Qhubeka. Con Sergio e Simon che hanno più esperienza in questa gara cercheremo di fare una buona strategia per portare a casa un buon risultato”. La Freccia Vallone vedrà alla partenza il meglio delle corse di un giorno e non solo: tante i corridori da corse a tappe come gli sloveni Pogaçar e Roglic, Valverde, Poels, il vincitore del Giro 2019 Carapaz, i colombiani Higuita e Uran, oltre all’inglese Geoghegan Hart e al tedesco Schachmann. Il grande favorito sarà il campione del mondo Alaphilippe, ma anche Fugslang, Wellens, Woods e Hirschi.

Matteo Porcu

TAG:  Fabio Aru
 
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti