Giulini: “Stadio fondamentale, su Barella…”

Le parole di Tommaso Giulini dopo Chievo-Cagliari 0-3 e l’ultimo step positivo sullo stadio.

“Sono stati due giorni importantissimi. Il passaggio di giovedì – ha detto il patron ai microfoni di Sky – sullo stadio è stato fondamentale, lo aspettavamo da mesi, fortunatamente all’ultimo momento si sono sviluppati alcuni aspetti che mancavano. Ci auguriamo di completare entro l’anno la progettazione definitiva. A Chievo non avevamo mai vinto nella mia gestione, almeno in campionati, bravi e fortunati noi a sbloccare la partita e controllarla: su questo campo ha avuto grossa difficoltà anche il Milan”.

Con lo stadio di proprietà arriverà anche il salto di qualità tecnico? “Noi non siamo una realtà così piccola, siamo l’ottava o nona squadra per bacino. Credo che con lo stadio nuovo si possa pensare di fare qualcosina in più, anche se è difficile competere con squadre con budget più alti. Crederci non costa nulla, basta vedere l’esempio dell’Atalanta”.

Barella resta? “Dopo la prestazione di stasera sarà ancora più difficile, ma vedremo. Martedì con la Juventus torna Pavoletti, vedremo come andrà”.

LEGGI ANCHE | Le pagelle di Chievo Cagliari

LEGGI ANCHE | Cronaca e tabellino di Chievo-Cagliari

LEGGI ANCHE | Giulini: “Stadio fondamentale, e su Barella…”

LEGGI ANCHE | Maran: “Tassello fondamentale”