agenzia-garau-centotrentuno
aru-sibiu

La Vuelta: Storer bis nel giorno della fuga-bidone, Aru è 16° nella generale

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino

Fuga bidone e cambio di leader nella giornata che ha seguito il giorno di riposo alla Vuelta a España. La Jumbo-Visma ha lasciato andare via un’azione che ha fatto guadagnare ai fuggitivi Eiking e Martin, rispettivamente la prima e la seconda posizione generale: una mossa tattica per Primoz Roglic che si “toglie il peso” della maglia lasciando via libera al corridore della Intermarché-Wanty. Fabio Aru non ha retto il ritmo di Roglic e il duo della Movistar composto da Lopez e Mas nella salita finale del Puerto de Almachar, ma è riuscito a rimanere nel gruppetto di Bernal che ha concluso a 37″ dallo sloveno, piazzandosi in 45ª posizione nella tappa vinta da Storer, al suo secondo successo dopo quello sul Balcon de Alicante.

La cronaca
Grande bagarre, favorita anche dal vento, sin dai primi chilometri di corsa: tanti i tentativi di fuoriuscita dal gruppo, ma l’azione buona parte solo a un centinaio di chilometri dal traguardo con una trentina di corridori che hanno preso il largo. Il vantaggio è lievitato a quasi un quarto d’ora con i fuggitivi che si sono dati battaglia sul Puerto de Almachar dove Storer ha staccato tutti e si è involato in solitaria al traguardo. Alle sue spalle hanno chiuso Vansevenant e Champoussin, quinta la nuova maglia rossa il norvegese Eiking.

Sulla stessa salita finale si è scaldata la competizione anche nel plotone principale: Roglic stacca tutti in salita, ma scivola in discesa lasciandosi recuperare dal quartetto composto da Mas, Lopez ed Haig. I quattro hanno concluso la frazione con 37″ di vantaggio rispetto al gruppo che ha compreso anche il villacidrese, bravo ad agganciarsi al gruppetto di Bernal e Yates. La classifica generale vede Eiking in testa con 2’17” su Roglic, mentre il sardo è 16° a 7’30” dal sorprendente norvegese. Domani altra tappa vallonata da Antequera a Valdepeñas de Jaen di 134 km con il Puerto de Locubin (8,8 km al 5%) negli ultimi chilometri che prevede anche una rampa all’arrivo

La Redazione

TAG:  Fabio Aru
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti