agenzia-garau-centotrentuno
gianna-nannini

Il 24 agosto ad Alghero arriva l’energia di Gianna Nannini

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

La Sardegna è un palcoscenico che merita grandi eventi. E grandi artisti. Questo il mood che caratterizza l’immaginare, il realizzare e l’agire di Insula Events. Questo lo spirito che porterà on the stage ad Alghero – anfiteatro di Maria Pia24 agosto 2022 ore 21.30 – una delle più grandi voci della musica italiana: Gianna Nannini, tour Estate 2022.

Un altro grande colpo, dopo quello portato a segno assicurando alla platea isolana una storica tappa dell’attesissimo tour d’addio dei Litfiba. La scena è ancora la Toscana, cambiano gli interpreti ma l’impatto emozionale ed emotivo è forte. Molto forte. Il graffio è quello di una voce di carattere che scatena l’energia sul palco e fronte palco, fra indimenticabili pagine di storia della musica italiana e pezzi che travolgono e coinvolgono senza lasciare (fortunatamente scampo).

Tagliandi disponibili a partire da oggi pomeriggio 22 aprile alle ore 18 sui circuiti BoxOffice SardegnaSardegna Ticket Ticket OnePrezzo gradinata63.50 euro comprensivi di diritti di prevendita; prezzo parterre in piedi50 euro comprensivi di diritti di prevendita. 

Tutto accadrà grazie alla volontà di Insula Events, al supporto della Fondazione Alghero e del Comune di Alghero, alla collaborazione attivata e ribadita con Sardegna Concerti e Friends and Partners.

Cresce intanto l’attesa per il grande concerto del 28 maggio allo stadio “Artemio Franchi” di Firenze: sul palco insieme a Gianna Nannini amici e ospiti come Ariete, Loredana Berté, Coez, Carmen Consoli, Litfiba, Enrico Nigiotti, Rosa Chemical e Speranza. 

Gianna Nannini nasce a Siena il 14 giugno del 1956. La Numero Uno di Mara Maionchi la scopre e lancia a Un disco per l’estate 1974. A 19 anni, con 7 di conservatorio alle spalle, si trasferisce a Milano. Primo anno con Ricordi nel 1976. Il 1979 è l’anno del singolo America: Gianna conquista l’Europa. Latin Lover apre al mondo della contaminazione artistica e delle collaborazioni artistiche. Recita per Gabriele Salvatores, Michelangelo Antonioni gira il videoclip di Fotoromanza, il successo diventa internazionale e gli album si susseguono. Il 1987 è l’anno della consacrazione. Compone con Edoardo Bennato l’inno per i Mondiali d’Italia del 1990. Suona e suona tanto. Si laurea in Filosofia nel 1994. Sempre impegnata nel sociale, molto vicina a Greenpeace. A Torino per il capodanno 2000 canta davanti a 500mila persone. Nel 2002 esce Aria. Nel 2010 Giannadream. Nel 2011 Io e Te registrato presso gli Abbey Road Studios di Londra. Non ha mai smesso di raccontare e di raccontarsi, di evolversi e di emozionare. Il rock, la grinta e l’energia. (www.giannanannini.com cit.)

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti