agenzia-garau-centotrentuno
cabeccia-lattedolce

Coppa Italia Eccellenza | Il Carbonia parte forte, passo falso per il Latte Dolce

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
playoff
signorino

Riparte dal classico appuntamento con la Coppa Italia l’Eccellenza sarda. Diverse le emozioni sui campi della massima categoria regionale in cui si sono giocati gli ottavi di finale del torneo vinto nella scorsa annata dall’Ossese, protagonista poi di una lunga cavalcata nella Coppa Italia d’Eccellenza nazionale che ha portato la squadra bianconera di mister Loriga fino alla semifinale della competizione.

I risultati

Proprio i detentori del titolo dell’Ossese sono partiti con una vittoria esterna, di misura, sul campo del Bosa. È bastato infatti un gol di Madeddu, al 39′ del primo tempo, per piegare la resistenza dei bosani. L’esito del ritorno al “Walter Frau” di domenica 28 agosto non è però scontato viste le buone qualità lasciate intravedere nella sfida dalla squadra di casa. Chi passerà il turno affronterà una tra Latte Dolce e Li Punti, match in cui è arrivata la prima sorpresa: è stata infatti la squadra di Salis a portare a casa la vittoria per 1-2 grazie alle reti di Fini e Pinna, intervallate dal pareggio su rigore di Cabeccia al 55′. La squadra di Giorico ha creato tanto, cogliendo anche due traverse, ma non è riuscita a concretizzare la mole di gioco prodotta di fronte a un Li Punti più cinico. Nell’altro scontro del Nord Sardegna tra le ambiziose Calangianus e Budoni, sono stati i giallorossi padroni di casa a passare per 2-0. Decisiva la doppietta di Spanu con un gol per tempo, ma anche la prestazione dell’estremo difensore gallurese Matteo Forzati. Lanusei e Nuorese, che compongono il primo triangolare con il Taloro Gavoi, si sono invece fermate sull’1-1 al Lixius. Gli ogliastrini sono passati in vantaggio con un gol di Piroddi al 14′ del primo tempo, prima di essere raggiunti al 74′ dalla rete di Piriottu. Prossimo match previsto mercoledì 24 agosto, alle 17.30, tra Gavoi e Lanusei. È finito a reti inviolate, invece, il match tra Sant’Elena e Ferrini, squadre che fanno parte di un triangolare in cui è presente anche il Monastir. Un’espulsione per parte, rosso per Caboni (Sant’Elena) e Argiolas (Ferrini), in una gara che è stata condizionata anche dal forte vento sul campo di Serdiana. Prossima sfida fissata per mercoledì 24 agosto alle 17.30 tra Monastir e Sant’Elena. A chiudere il quadro lo storico derby del Sulcis tra Carbonia e Monteponi Iglesias. A sorpresa, considerando il largo risultato, è stata la squadra di mister Mingioni ad avere la meglio, battendo per 3-0 la neopromossa ma ambiziosa squadra iglesiente. Ad aprire le danze è stato Mastino, con una punizione capace di ingannare Toro anche grazie al vento. Poi, nella ripresa, spazio e gol per i due giovani classe 2005 Muscas e Sartini. Ritorno previsto per il 31 agosto.

Matteo Cardia

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti