Brian Rodriguez con la maglia della Celeste

Mercato Cagliari, ecco l’offerta per Brian Rodriguez

Ultime ore di mercato, una corsa contro il tempo per sistemare i dettagli finali della rosa tra necessità in entrata e cessioni dei cosiddetti esuberi.

Il Cagliari ha avuto a disposizione un mese e cinque giorni per completare l’organico, restando alle sole date ufficiali, un tempo fatto di trattative estenuanti e analisi fin troppo approfondite senza che a meno di 36 ore dal gong la rosa sia ancora completa.

Obiettivo esterno – Se Nainggolan sarà un affare da fotofinish la cui importanza è stata resa tanto nota da infastidire perfino la stessa Inter, l’obiettivo esterno d’attacco è tutto fuorché un segreto. Despodov ha già fatto le valigie, la destinazione è il Paok di Salonicco (dove andrà probabilmente anche Bradaric, sempre in prestito. Mentre per Cerri si parla di un interessamento di Spal, Vicenza e Spezia). Pereiro, invece, resta in bilico tra una cessione e una permanenza senza essere in cima alle gerarchie. Per questo da uruguaiano a uruguaiano nelle ultime ore si è fatto sempre più reale il nome di Brian Rodriguez, esterno offensivo in forza al Los Angeles FC e nel giro della nazionale celeste di Oscar Washington Tabarez. In attesa di risolvere l’intrigo burocratico per il posto da extracomunitario, il Cagliari ha portato avanti l’offerta al club che milita nella MLS statunitense.

I dettagli  -Dal punto di vista economico quello del Cagliari è stato un mercato improntato sugli investimenti al futuro, ovvero tanti prestiti con obbligo di riscatto sulla falsariga di quanto avvenuto in passato con Rog e Simeone. L’affare Brian Rodriguez non è da meno e secondo quanto abbiamo raccolto la società rossoblù avrebbe inviato al Los Angeles una proposta da 10 milioni e mezzo di euro totali. Prima un prestito da 500 mila euro, poi un obbligo di riscatto da 10 milioni al raggiungimento di determinate condizioni sportive. Qualora Rodriguez nel campionato in corso dovesse disputare almeno il 75% delle gare – saranno valide solo le presenze da almeno 45 minuti – allora il Cagliari sarà obbligato ad acquistare definitivamente il calciatore.

Un affare dai tanti lati positivi e da un esborso per le casse del Cagliari limitato, con diversi pro e praticamente nessun contro. Il Los Angeles dal canto suo non dovrebbe fare muro, con solo 8 gare da disputare nel proprio campionato l’offerta dovrebbe essere accettata senza problemi. Resta soltanto da risolvere il tema burocratico relativo al posto da extracomunitario, Oliva potrebbe essere in bilico anche se bisognerà fare attenzione alle scappatoie tra le righe del regolamento. Rodriguez attende fiducioso, il Cagliari potrebbe aver trovato l’esterno d’attacco richiesto da Di Francesco.

Matteo Zizola

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti