Nahitan Nandez in allenamento con la Celeste

Cagliari-Nandez: il mercato si avvicina e torna di moda la clausola

Ogni sessione di mercato è ormai diventata occasione per guardare al destino di Nahitan Nández, uno dei gioielli se non il gioiello della rosa del Cagliari. Resta o fa le valigie? Una domanda che finora ha sempre avuto la stessa risposta: il León con la maglia rossoblù, niente Premier, niente squadra d’alta classifica della Serie A. Un legame con la Sardegna sbocciato presto e che ora appare sempre più intenso, anche se poi le sirene del mercato possono essere più o meno attrattive.

Giallo clausola

Ogni volta che Nández è finito al centro delle voci di mercato il mantra è sempre stato quello della clausola di rescissione da 36 milioni. Pagare moneta vedere cammello, Giulini ha tenuto duro e ha rispedito al mittente le offerte prima del West Ham e poi del Leeds, oltre le avance abbastanza esplicite del Napoli lo scorso settembre. La clausola c’è, esiste ancora, è assolutamente attiva e qualora una società gradita al giocatore mettesse sul piatto 36 milioni il Cagliari potrebbe fare poco, alzare le spalle, incassare e salutare il giocatore. Certo, dalla seconda metà di settembre c’è stato un accordo tra gentiluomini tra l’entourage del calciatore e il Cagliari che avevano deciso di “ignorare” la clausola e rifiutare eventuali offerte, onde evitare che i rossoblù rimanessero con il cerino in mano all’ultimo giro di giostra del mercato, ma al momento, e per gennaio soprattutto, il tema dei 36 milioni è vivo.

Segnali

Il Covid, il bilancio che soffre, le richieste. Nández è un vero e proprio tesoretto in mano al Cagliari, un investimento per il futuro praticamente certo e che difficilmente sarà meno pregiato con il passare del tempo, anzi. Per questo alcune società italiane potrebbero cogliere l’occasione, anche se i problemi economici valgono anche per chi vorrebbe acquistare. Nández però nel frattempo ha lanciato un segnale non rinnovando l’affitto della casa nei pressi di Cagliari oltre il mese di dicembre come abbiamo appreso in queste ore. Una notizia non fondamentale, ma che unita alla permanenza della clausola e ai rumors – sui quali abbiamo avuto conferme – di un nuovo forte interesse di Roma e soprattutto Napoli diventa un segnale da non sottovalutare.

Matteo Zizola

 
5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti