Mercato Cagliari: la clausola rescissoria di Mancosu fa gola

Un ultimo giro di giostra. Da solo, poi con la famiglia, in mezzo a quello che è stato il suo campo. La sua seconda casa dal 2016. Un ultimo giro di campo per salutare la Serie A ma forse anche definitivamente Lecce.

Questi gli ultimi istanti di Marco Mancosu con la maglia dei salentini nel campionato appena concluso. Mancosu, il capitano, Mancosu, l’uomo della promozione dalla C alla B e dalla B alla A. Mancosu che al primo anno con il Lecce in A ha messo insieme 14 gol, più tante giocate decisive. Tanto, troppo per pensare a un altro anno in cadetteria. Perché al cuore non si comanda, ma a 31 anni per la testa è difficilissimo dire di no a delle nuove sfide, specie se le hai guadagnate con il sudore della fronte e con la fatica di anni anche in categorie inferiori.

La clausola rescissoria da 3 milioni sul suo cartellino fa gola a tanti club. Una cifra alla portata di tanti per un calciatore che sulla trequarti e in mezzo al campo si è dimostrato un usato sicuro anche per la massima serie. Entrambe le squadre di Genova starebbero pensando a lui ma tra i club che potrebbero versare i 3 milioni c’è ovviamente anche il Cagliari. Per i rossoblù Mancosu potrebbe rappresentare un’ottima alternativa in mezzo al campo, specie se dovesse partire qualcuno dei pezzi pregiati o dei giocatori vicini a scadenza (Ionita su tutti). Inoltre il discorso del giocatore cresciuto in casa aiuta nella logica delle liste per la prossima Serie A. Infine Mancosu, che è già in Sardegna per le vacanze, a Cagliari da cagliaritano difficilmente direbbe di no. E già diverse volte negli ultimi anni è stato vicino al grande ritorno. Anche se per tornare in Sardegna vuole la garanzia di essere centrale nel nuovo progetto di Di Francesco. Insomma, ancora una volta il nome di Marco Mancosu torna caldo in casa Cagliari. Ma per ogni mossa bisognerà aspettare gli ultimi 10 giorni di agosto quando il giocatore prenderà una decisione sul proprio futuro.

Roberto Pinna

AL BAR DELLO SPORT

guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giuseppe
Giuseppe
08/08/2020 18:25

Sono fermamente convinto, al di là della bravura dimostrata in questi 3 anni da mancosu, che occorre puntare su giovani talenti, dare spazio a chi è giovane e corre con sacrificio anche sbagliando, questo è il pensiero anche del nuovo mister!

Paolo
Paolo
08/08/2020 14:56

Al Cagliari calcio apriamo lo spizio per vecchi calciatori.

Pietro
Pietro
In risposta a  Paolo
09/08/2020 15:31

Prima di parlare di ospizi, bisognerebbe imparare a scriverlo: OSPIZIO