Benguché festeggia un gol col CD Olimpia

Mercato Cagliari, non solo Santamaria: ritorno di fiamma per Benguchè?

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Non solo Baptiste Santamaria, centrocampista francese dell’Angers sul quale il Cagliari sarebbe molto avanti nella trattativa, ma anche la chiusura di alcune operazioni portate avanti da tempo e che potrebbero essere arrivate alla fase finale della trattativa.

Sirigu è il nome più quotato per i pali per rimpiazzare Cragno, per il quale l’Inter potrebbe alzare la posta più che con ulteriore parte economica con l’aggiunta di un altro giocatore oltre ai soliti noti Nainggolan e Godin. Nell’affare, infatti, potrebbe entrare anche il giovane centrocampista Lucien Agoumé, classe 2002 e già entrato nell’orbita rossoblù la scorsa estate nell’affare Barella. La valutazione di Cragno si avvicinerebbe così ai 35 milioni di euro richiesti da Giulini e la permanenza di Nainggolan diventerebbe realtà.

Godin, come anticipato, è pista più che viva, così come quella che porta a Juan Jesus, grande amico di Nainggolan e già allenato da Di Francesco a Roma.
Sarebbe in dirittura d’arrivo anche l’acquisto di Yuto Nagatomo, svincolatosi dal Galatasaray e pronto ad arrivare in Sardegna, scelta che esclude di fatto il turco Kaldırım, sempre più vicino al Trabzonspor. Non è stata abbandonata affatto la pista che porterebbe a Matías Viña, il Cagliari sta tentando di abbassare la valutazione di 10 milioni di dollari fatta dal Palmeiras per il terzino uruguaiano.

In attacco torna di moda il centravanti honduregno Jorge Benguché per il quale si è speso il connazionale David Suazo. Sul giocatore del Club Olimpia Deportivo è forte anche il Boavista, ma il Cagliari sarebbe pronto a investire circa un milione e mezzo di euro e battere così la concorrenza del club portoghese.

Matteo Zizola

 

Al bar dello sport

5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti