Cagliari, esordio vincente (con brivido…)

Debutto stagionale per i ragazzi di Rolando Maran nel terzo turno preliminare di Coppa Italia contro il Chievo di Marcolini.

TRIPLICE FISCHIO DI GIUA! IL Cagliari supera il terzo turno di Coppa Italia, vincendo di misura sul Chievo per 2-1: gol di Joao Pedro (6′) e Rog (16′) per i rossoblù, inutile il gol della bandiera di Pucciarelli al 42′. Partita in ghiaccio per i primi 40 minuti, con un dominio territoriale assoluto per i ragazzi di Maran. Poi l’espulsione di Rafael che ha rischiato di scombinare i piani dei rossoblù, bravi e caparbi a non mollare nonostante l’inferiorità numerica. Ottima prova di Pinna e Rog, esordio per Nainggolan e Nandez, da rivedere Aresti e qualcosa nella fase offensiva, ma intanto Maran può godersi il primo successo stagionale. A tra poco per le voci dalla pancia della Sardegna Arena!

92′ – Cosa si è mangiato Stepinski! Il centravanti polacco spreca il clamoroso 2-2 con un sinistro di prima al centro dell’area, che fa la barba al palo destro di Aresti, immobile. Che paura per il Cagliari!!!

Tre minuti di recupero

89′ – Giallo anche per il baby Pina Nunes, tra i più positivi del Chievo oggi.

88′ – Brivido sulla schiena dei tifosi rossoblù sullo scatto di Rodriguez sul filo del fuorigioco, poi segnalato dal guardalinee.

85′ – Cinque minuti più recupero alla fine del match, con il Chievo che prova il tutto per tutto con Rodriguez al posto di Meggiorini.

83′ – Non esce più Nainggolan per Oliva: i problemi fisici occorsi nell’ultima azione a un applauditissimo Simone Pinna, migliore in campo, costringono Maran a inserire Pisacane.

80′ – Cagliari vicino al terzo gol! Ennesimo cross di Pinna dalla destra, Pavoletti sfiora di testa (prima palla giocabile del suo match), con pallone che finisce a lato.

79′ – Inizia la melina del Cagliari, che ha arretrato vistosamente la propria posizione in campo.

77′ – Subito Vignato pericoloso: tiro dal limite dell’area del numero 25, su cui si immola Ionita evitando problemi seri ad Aresti.

75′ – Ancora Giaccherini col destro a giro, palla ancora alta. Nel frattempo fuori Pucciarelli, dentro Vignato.

74′ – Preziosissimo calcio di punizione in avanti procurato dal solito, inesauribile Ionita: sul pallone Joao Pedro, che si è spento dopo l’ottimo avvio di gara.

Tra gli ospiti si prepara a entrare Emanuel Vignato, talento classe 2000 nel mirino di Lazio, Milan e Sampdoria.

72′ – Giallo nel Chievo: ammonito Bertagnoli per fallo su Ionita. Poi Giua tira fuori il cartellino anche per Nainggolan, dopo le ennesime proteste del numero 4 rossoblù.

71′ – Ancora pericoloso il Chievo sull’asse Pucciarelli-Giaccherini, ma l’ex nazionale azzurro spara altissimo sulla traversa, tra i fischi dei tifosi rossoblù.

69′ – Arriva il momento di Nahitan Nandez! L’uruguaiano è il secondo cambio scelto da Maran: dentro el Leon, fuori un esausto Rog, che esce tra gli applausi scroscianti della Sardegna Arena.

67′ – Rischio Cagliari! Errore di Ceppitelli in disimpegno, per poco Pucciarelli non ne approfitta, con Esposito che guadagna un altro corner. Momento di pressione estrema per il Cagliari, con altro svarione di Aresti, particolarmente in difficoltà.

65′ – In questo momento è Nainggolan a provare a prendersi il Cagliari sulle spalle, dando sicurezza ai compagni in fase di impostazione. Ancora molto bene Pinna, in entrambe le fasi di gioco.

63′ – Fase di difficoltà per il Cagliari, costretto spesso a rifugiarsi dalle parti di Aresti. L’inferiorità numerica inizia a farsi sentire, con qualche errore di troppo in fase di manovra.

62′ – Pisacane torna in panchina, con Oliva che raggiunge Nandez e Cerri a bordo campo.

59′ – Pericolosa incursione del Chievo: Rog perde palla, Pucciarelli serve il taglio di Meggiorini, ma è provvidenziale l’anticipo di Klavan per Aresti, che spazza l’area.

58′ – Intensificano il riscaldamento i tre rossoblù scelti da Maran per il possibile ingresso in campo.

56′ – Prova a impostare il Chievo, cercando di sfruttare gli spazi lasciati dall’uomo in meno del Cagliari.

Nel frattempo arrivano i dati dal botteghino: spettatori presenti 12.007, con incasso totale di 50.600 euro.

Buon avvio di secondo tempo per il Cagliari, che non sembra giocare in inferiorità numerica e, soprattutto, non dà l’impressione di voler speculare sul vantaggio minimo.

51′ – Lampo di Lykogiannis: botta potente dai 30 metri, con Semper che con difficoltà mette in corner.

48′ – Duro faccia a faccia tra Nainggolan e l’arbitro Giua, probabilmente su un precedente contatto tra Pavoletti e Leverbe, con punizione fischiata a favore degli ospiti.

47′ – Nessun cambio per ora nelle due squadre, con Maran che manda però a scaldare Cerri, Pisacane e Nandez, con gli ultimi due salutati con calore dalla tribuna.

21.35 – Riparte il match!

DUPLICE FISCHIO DI GIUA: dopo 40 minuti assolutamente perfetti, il Cagliari rimette tutto in discussione in un minuto: il gol di Pucciarelli al 42′ riapre una gara che sembrava messa in ghiaccio dopo l’uno-due firmato Joao Pedro (6′) e Rog (16′). Ci sentiamo tra poco per il secondo tempo! 

Giua assegna 1 minuto di recupero

45′ – Continua la pressione del Chievo, alla ricerca del pareggio in superiorità numerica: corner dalla destra, ma un fallo in attacco risolve la situazione per i rossoblù.

44′ – Giallo per lo stesso Pucciarelli, per un fallo su Nainggolan.

Non un esordio da ricordare per Aresti, che non trattiene il pallone calciato da Esposito: sulla respinta è l’ex attaccante dell’Empoli il più lesto di tutti e in scivolata batte il portiere di Narcao.

42′ – GOL DEL CHIEVO! PUCCIARELLI!

41′ – Cambio Cagliari: fuori un positivo Birsa, dentro Simone Aresti che si sistema tra i pali rossoblù. Cagliari in 10 uomini!

Incredibile svolta nella partita: il portiere brasiliano colpisce il pallone con il braccio fuori dall’area, Giua è là e ordina l’espulsione. Dalle prime immagini sembrerebbe essere effettivamente mano, ma verrà poi chiarito più avanti.

39′ – ROSSO A RAFAEL!

36′ – Brutto cross dalla trequarti di Ionita, con palla che finisce in curva Sud: solo applausi per il moldavo, dai compagni di squadra e, soprattutto, dalla Sardegna Arena.

34′ – Primo errore in manovra del Cagliari con Nainggolan: ed è una notizia, a riprova dell’inizio quasi perfetto dei rossoblù di Maran.

33′ – Molto positivo Pinna, cercato spesso dai compagni: cross di destro e sinistro, spesso pericolosi per la difesa gialloblù.

31′ – Rimette la testa avanti il Cagliari con Ionita, che sfrutta la combinazione tra Nainggolan e Pavoletti, ma il sinistro del moldavo è centrale, con Semper che para a terra.

29′ – Bella combinazione tra Stepinski e Meggiorini: velo del polacco, sponda della punta scuola Inter per il numero 9 che tira subito, pallone oltre la traversa.

28′ – Ancora Chievo pericoloso: bel destro a giro di Esposito, palla deviata in corner dalla retroguardia cagliaritana.

27′ – Bel taglio di Giaccherini per Stepinski, ma il pallone per il polacco è irraggiungibile, per fortuna della difesa rossoblù.

25′ – Rolando Maran osserva i suoi ragazzi costantemente in piedi: in tuta à-la-Sarri (e non in abito) continua a dare indicazioni soprattutto alla difesa.

Ottimo impatto di Marko Rog, che si sta prendendo la scena in questi primi 25 minuti: corsa, grinta e tecnica per il numero 6, al momento migliore in campo.

21′ – Ancora Cagliari in avanti: Ionita per Lykogiannis, cross teso al centro per Joao Pedro che non riesce a colpire bene, il successivo cross di Birsa è lungo per tutti e termina sul fondo.

19′ – Entusiasmo sugli spalti della Sardegna Arena, con il pubblico che ormai ha occupato quasi tutti i posti disponibili.

Eurogol di Rog: scambio insistito sulla destra, tocco di Nainggolan per il croato che entra in area e di destro esplode un missile che si infila sotto l’incrocio del primo palo, con Semper assolutamente impotente. Che inizio del Cagliari!!! #CAG-CHI 2-0

16′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL CAGLIARIIIIIII!!!! ROG!!!!!!! 2-0

15′ – Dopo qualche minuto di rodaggio, al momento c’è solo il Cagliari in campo: primo quarto d’ora assolutamente convincente della squadra di Maran.

14′ – Bello spunto di Birsa sulla destra, cross al centro verso Pavoletti ma la difesa ospite riesce a sbrogliare.

12′ – Grande azione in fase di recupero palla del Cagliari, con tocchi di prima e, soprattutto, tanta volontà di mettersi a disposizione della squadra da parte dei big: un buon segno per Maran…

Da notare la posizione di Pucciarelli nel Chievo, quasi in marcatura fissa su Nainggolan, per impedire al regista rossoblù di impostare. Non a caso spesso il belga scambia la posizione con Rog, per cercare di liberarsi dalla morsa del numero 10 gialloblù.

8′ – Subito il Chievo in avanti: punizione dalla trequarti destra battuta da Esposito, Rafael respinge in fallo laterale.

Cross profondo dalla sinistra di Lykogiannis per lo stacco di testa di Ionita, palla sulla traversa: raccoglie Joao Pedro che controlla e, di destro, batte Semper di potenza. Vantaggio Cagliari, con l’uomo più in forma del momento!! #CAG-CHI 1-0

6′ – GOOOOOOOOOOOOOOOL DEL CAGLIARI!!!!! JOAO PEDRO!!!!!!!!!!

4′ – Combinazione tra Birsa e Pinna, palla per il terzino che, superata qualche titubanza dovuta alla comprensibile emozione, mette un bel cross al centro, ma Semper anticipa tutti. Nel frattempo Meggiorini a terra, dopo un contatto con Ceppitelli, ma nulla di grave per l’ex Torino.

2′ – Schieramento speculare per le due squadre, con Marcolini che ripropone Giaccherini da mezzala in un ruolo che lo ha reso famoso nella Juventus di Antonio Conte.

1′ – Subito una botta per Pavoletti, colpito duro da Rigione, poi errore in disimpegno in difesa con incomprensione tra Ceppitelli e Pinna.

PARTITI!

“Una vittoria, vogliamo una vittoria” canta la curva Nord ai rossoblù.

20.30 – Squadre in campo, agli ordini del signor Giua di Calangianus (una novità), quest’oggi in rosso.

Grandi applausi anche all’arrivo in tribuna del presidente rossoblù, Tommaso Giulini, a riprova della fiducia della tifoseria nell’operato sul mercato del patron in occasione dell’anno del centenario.

20.25 – Continua ad affluire pubblico alla Sardegna Arena, in tutti e tre i settori aperti, mentre entrano sul terreno di gioco i componenti delle due panchine.

Da segnalare la presenza in tribuna di Fabrizio Cammarata, ex attaccante rossoblù.

Da sottolineare l’esordio in maglia rossoblù per Simone Pinna, mentre autentico boato della tribuna al momento del rientro negli spogliatoi di Nainggolan dopo il riscaldamento.

20.15 – Vista la grande affluenza di pubblico, con la Curva Sud chiusa, è stato deciso di aprire il settore ospiti (vuoto, per l’assenza di tifosi del Chievo) ai tifosi del Cagliari.

Nel Cagliari fuori Mattiello per affaticamento muscolare alla coscia sinistra, mentre Nandez inizia dalla panchina.

Il Chievo risponde con: Semper; Bertagnoli, Leverbe, Rigione, Brivio; Pina Nunes, Esposito, Giaccherini; Pucciarelli, Meggiorini, Stepinski.

Questi gli undici scelti da Rolando Maran per il debutto stagionale: Rafael; Pinna, Ceppitelli, Klavan, Lykogiannis; Rog, Nainggolan, Ionita; Birsa; Joao Pedro, Pavoletti. 

20.10 – Benvenuti dalla Sardegna Arena dove tra circa venti minuti scenderanno in campo Cagliari e Chievo, per il terzo turno preliminare di Coppa Italia.

Francesco Aresu

Sponsorizzati