Rodriguez in azione con il Cruz Azul

Cagliari-Rodriguez, la trattativa entra nel vivo

Mentre il Cagliari continua la preparazione in vista della ripresa del campionato tra nuove soluzioni tattiche e Zenga che di giorno in giorno sente sempre più il polso della squadra, continuano sotto traccia le operazioni di mercato del duo Giulini – Carli.

Uno dei nomi più ricorrenti nelle scorse settimane è stato quello di Jonathan Rodriguez, attaccante uruguaiano in forza ai messicani del Cruz Azul: classe ’93, 20 presenze con la maglia della celeste, è un giocatore dalla tipica garra sudamericana con più di 50 gol nella massima divisione del Messico e capocannoniere del torneo Clausura 2020.

Valore di mercato di sei milioni di dollari, ha attirato le attenzioni non solo del Cagliari, ma anche del PSV e di alcune squadre arabe e cinesi: i rossoblù sono realmente interessati a El Cabecita o si tratta di classici rumors di mercato?

Secondo fonti sudamericane con cui siamo entrati in contatto, Giulini attraverso un intermediario, ha chiesto più di un’informazione su Rodriguez: il Cagliari sembrerebbe davvero intenzionato a portare in Sardegna un altro uruguaiano e a regalare a Zenga, o a chi al suo posto siederà in panchina nella prossima stagione, un attaccante rapido, grintoso e nella piena maturità calcistica.

El Cabecita, inoltre, non disdegnerebbe affatto vestire la maglia rossoblù sia per la tradizione degli uruguaiani in Sardegna sia per mantenere viva la possibilità di restare nel giro della nazionale di Tabarez: per questo motivo verrebbero declinate le offerte che arrivano dall’Asia, siano esse i petroldollari degli arabi o le avances del ricco campionato cinese.

Restano solo due nodi da sciogliere al momento: il primo è quello relativo allo stop del calcio a causa del coronavirus, un contrattempo che potrebbe cambiare le carte in tavola alla voce interesse del Cagliari, il secondo è quello più difficile da superare ovvero le probabile resistenze del Cruz Azul che non vorrebbe privarsi del suo bomber e che si fa comunque forza di un contratto non vicinissimo alla scadenza, prevista per il 2023.

La notizia è però che l’interesse del Cagliari non è semplice gossip, ma vivo e reale: se l’affare si farà e se un altro uruguaiano sbarcherà in Sardegna è troppo presto per dirlo, ma qualora l’orizzonte si dovesse schiarire nel prossimo futuro i rossoblù vogliono essere in prima fila per assicurarsi El Cabecita.

Matteo Zizola

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti