Turismo, previsioni negative

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si preannuncia una primavera difficile per il settore ricettivo-turistico della Sardegna. I dati per Pasqua e i successivi ponti non promettono bene.

Il 2019 non sembra garantire una congiuntura favorevole all’isola, penalizzata da alcune criticità, a vantaggio di altri lidi. La Pasqua 2019 cade in concomitanza con i ponti del 25 aprile e dell’1 maggio, ma le previsioni dicono che le strutture al momento sono piene per metà. La Settimana Santa richiamerà turisti nei centri sede delle manifestazioni religiose più importanti, e in generale la gran parte della clientela sarà sarda. A incidere parecchio le incertezze sul fronte della disponibilità di voli da e per la Sardegna, con la continuità territoriale sbloccata molto tardi.

TAG:  Attualità